Serial Killer – Cold

Serial Killer è la traccia numero otto del primo omonimo album dei Cold, pubblicato il 2 giugno del 1998.

Formazione Cold (1998)

  • Scooter Ward – voce, chitarra, tastiere
  • Kelly Hayes – chitarra
  • Jeremy Marshall – basso
  • Sam McCandless – batteria

Traduzione Serial Killer – Cold

Testo tradotto di Serial Killer (Ward) dei Cold [A&M]

Serial Killer

Everyone around you suffocates
I can see your madness
rip your brain
I can see the bodies on the wall
All the nightmare dreams
I can’t recall come

I can see the future boiling up around,
I’m so afraid
Someone told to make her half a girl,
she used to be alive
I can feel the fire,
crawling on you like you’re superman
But I would pay to watch you burn

All the love you have disintegrates
No one saved you but your apathy
I can see the knives hung on the wall
All the blood stained dreams
I can’t recall come

Take back this pain you gave
All the love you have disintegrates
All that saved you was your apathy
I remember all the knives you hung
And all the bodies stretched across the wall
All the drama that they made me think
Couldn’t be real, must be fake
I can see the bodies on the wall
All the nightmare dreams I can’t recall come

Serial Killer

Tutti soffocano intorno a te
Posso vedere la tua pazzia
che lacera il tuo cervello
Posso vedere i corpi sul muro
Tutti gli incubi che
non ricordo arrivare

Posso vedere il futuro bollire attorno,
ho davvero paura
Qualcuno dica di tagliare una ragazza a metà,
fingeva di essere viva
Posso sentire il fuoco,
striscia su di te come se tu fossi superman
Ma pagherei per vederti bruciare

Tutto l’amore che hai disintegrato
Nessuno ti salverà, tranne la tua apatia
Posso vedere i coltelli appesi al muro
Tutti i sogni macchiati di sangue
che non ricordo arrivare

Riprenditi questo dolore che hai dato
Tutto l’amore che hai disintegrato
Quello che ti salvava era la tua apatia
Ricordo tutti i coltelli che hai appeso e
Tutti i corpi fetenti lungo la parete
Tutto il dramma che mi hanno fatto pensare
Non potrebbe essere vero, dev’essere falso
Posso vedere i corpi sul muro
Tutti gli incubi che non ricordo arrivare

* traduzione inviata da El Dalla

Tags: - Visto 12 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .