Shores in flames – Bathory

Shores in flames (Coste in fiamme) è la traccia che apre il quinto album dei Bathory, Hammerheart pubblicato il 16 aprile del 1990.

Formazione Bathory (1990)

  • Quorthon – voce, chitarra
  • Kothaar – basso
  • Vvornth – batteria

Traduzione Shores in flames – Bathory

Testo tradotto di Shores in flames (Quorton) dei Bathory [Noise]

Shores in flames

Mother winter leaves our land
And opens wide the seas
The lukewarm breeze does beckon me
As it whispers through the trees
It says: set your sails 
And let me take your ships to foreign shores
Take farewell of those near you
And your land of the North
The wild cold deep
black oceans waves
Invites my hungry heart
Cry not my love I’ll return
Only death can keep us apart

Oden in the sky up high
Let the Ravens of yours fly
To guide us on our sails
to foreign shores
Let your Ravens fly

The wind blows through my hair
And fills our sails with hope and pride
Caress these lines of Oak,wind
Do not throw us all aside

The wild cold deep
black oceans waves
As wide as sky above
Carry us, oh Gods of sea,
Don’t take us down below

Now approach the shore at dawn
All is still the light of daybreak
Is yet to be born
Clad in morning dew asleep
The city’s walls rise before us
Men from the seas

Carryng cold steel at our sides
No time to lose at sunbirth 
We attack the city by surprise
Down the coastlines with the wind we reign
Men of the North we leave
The shores in flames

Shores in flames,shores in flames
Shores in flames,shores in flames

Fire!

Tor of thunder way up high
Swing your hammer that cracks the sky
Send the wind to fill our sails
and take us home
Guide your sons, us, home

When the wind cries out my name
And time has come for me to die
Wrap me in my cape
And lay my sword down at my side

Than place me on a ship of oak
And let it drift with tide
Let the flames purify my soul
On its way to hall up high

Up high
Up high
Up high
Up high

Fire

Coste in fiamme

La madre inverno lascia la nostra terra
E apre i mari completamente
La tiepida brezza mi attira a sè
Sussurrando fra gli alberi
E dice: spiega le vele 
E lascia che porti la tua nave verso paesi stranieri
Prendi congedo da quelli vicino a te
E dalla tua terra del Nord
Le violente, fredde, profonde,
nere onde dell’oceano
Invitano il mio cuore affamato
Non piangere amore mio
Solo la morte ci può tenere lontani

Odino nell’alto del cielo
Lascia volare i tuoi corvi
Per guidarci nei nostri viaggi per mare
verso paesi stranieri
Lascia volare i tuoi corvi

Il vento soffia tra i miei capelli
E riempe i nostri viaggi di orgoglio e speranza
Accarezza queste linee di quercia, vento
Fà che non ci disperdiamo

Le violente, fredde, profonde,
nere onde dell’oceano
Ampie quanto il vasto cielo sopra di noi
Oh Dei del mare, conduceteci
Fate che non affondiamo

All’alba ci avviciniamo al paese
Quando ancora la luce del giorno
Non è nata
Vestita nell’assopita rugiada del mattino
Le mura della città si ergono davanti a noi
Uomini dei mari

Portando una fredda spada ai nostri fianchi
Non c’è tempo da perdere al levar del sole
Attacchiamo la città di sorpresa
Lungo le coste con il vento siamo i sovrani
Uomini del nord lasciamo
le coste in fiamme

Coste in fiamme, coste in fiamme
Coste in fiamme, coste in fiamme

Fuoco!

Potente Tor del tuono
Brandisci il tuo martello che squarcia il cielo
Manda il vento a gonfiare le nostre vele
e riportaci a casa
Guida i tuoi figli, noi a casa

Quando il vento griderà il mio nome
E verrà per me il tempo di morire
Avvolgimi nel mio mantello
E poni la spada al mio fianco

Poi riponimi in una nave di quercia
E lascia che prenda il largo con la marea
Lascia che le fiamme purifichino la mia anima
Nella sua ascesa verso il cielo

Verso il cielo
Verso il cielo
Verso il cielo
Verso il cielo

Fuoco

Tags: - Visto 307 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .