So what? – Ministry

So what? (E allora?) è la traccia numero sei del quarto album dei Ministry, The Mind Is a Terrible Thing to Taste, pubblicato il 14 novembre del 1989. Nel brano compaiono dei dialoghi presi dal film inedito in Italia “The Violent Years” scritto da Ed Wood e dal film Scarface di Brian De Palma.

Formazione Ministry (1989)

  • Al Jourgensen, voce, chitarra, tastiere
  • Paul Barker, basso elettrico, campionatore, voce

Traduzione So what? – Ministry

Testo tradotto di So what? (Jourgensen, Barker, Rieflin, Connelly)  dei Ministry [Warner Bros]

So what?

“You have had all that money can give you,
but that wasn’t enough.
You became a thrill-seeker.
Kill for the thrill.
(assassin) This thrill-seeking became
the one great thing in your life,
planning one thrill on another
until the murder.
Kill for the love of killing.
(guilty) Kill for the thrill. The
thrill-seeker comes from
all walks of life. He comes from the home,
a home where the parents are to busy
to treat their children with respect.”

Die! Die! Die! Die!
Scum-suckers! Debility divulged!
Anal fuck-fest, thrill Olympics
Savage scourge supply and sanctify
So what? So what?
So what? So what?
Die! Die! Die! Die!

Die! Die! Die! Die!
You said it!
Sedatives supplied become laxatives
My eyes shit out lies
I only kill to know I’m alive
So what? So what?
So what? So what?
Die! Die! Die! Die!

“Kill for the thrill. (assassin)
Some people think newspapers
exaggerate juvenile crime.
All that is defined mostly to the large cities,
juvenile delinquency is underlined.
Thus parents think something is going
wrong with the environment.
Adults create the world, children live it.
Juvenile delinquency is always
rooted in adult delinquency.
And in this process, parents
play the key role when
children grow up among adults
who refuse to recognize anything
that is fine and good,
or worthy of respect.”

Die! Die! Die! Die!
So what, it’s your own problem
to learn to live with
Destroy us, or make us slaves
We don’t care, it’s not our fault
that we were born too late
A screaming headache on the promised age
Killing time is appropriate
To make a mess and fuck all the rest,
we say, we say
So what? So what?
So what? So what?
Die!

Die!
Now that I know what it’s like,
I’ll kill them all if I like
Only time will decide
No one listened to reason,
it’s too late and I’m ready to fight
So what? Now I’m ready to fight!
I’m ready to fight! [x4]
Fight! [x4]
So What? [x6]

E allora?

“Hai avuto tutto quel denaro che potevo darti,
ma non era abbastanza.
Sei diventato un cercatore del brivido.
Uccideresti per il brivido.
(Assassino) Questo cercatore del brivido
è diventata l’unica grande cosa della tua vita,
Pianificando un brivido all’altro
fino all’assassinio.
Uccidi per l’amore dell’uccidere.
(Colpevole) Uccideresti per il brivido.
Il cercatore del brivido proviene da
tutti i ceti sociali. É partito da una casa,
Una casa dove i genitori sono impegnati
a trattare i loro bambini con il rispetto.”

Muori! Muori! Muori! Muori!
Feccia schifosa! Debolezza divulgata!
La fiera delle inculate, brividi olimpioniche
Il selvaggio offre, flagella e santifica
E allora? E allora?
E allora? E allora?
Muori! Muori! Muori! Muori!

Muori! Muori! Muori! Muori!
L’hai detto!
I sedativi forniti diventano lassativi
I miei occhi cagano menzogne
Uccido solo per sapere che sono vivo
E allora? E allora?
E allora? E allora?
Muori! Muori! Muori! Muori!

“Uccideresti per il brivido. (Assassino)
Molta gente pensa che i giornali
Esagerano con la criminalità giovanile.
Tutto ciò è stato definito nelle grandi città,
la delinquenza giovanile è sottolineata.
Così i genitori pensano che qualcosa
vada storto con l’ambiente.
Gli adulti creano il mondo, i bambini ci vivono.
La delinquenza giovanile è sempre
ramificata nella adulta delinquenza.
E in questo processo, i genitori
giocano il ruolo chiave quando
i bambini crescendo tra gli adulti che
rifiutano di riconoscere ogni cosa
che vada bene e a posto
o che valga la pena di rispettare.”

Muori! Muori! Muori! Muori!
E allora? È un tuo problema
imparare a conviverci
Distruggendoci o rendendoci schiavi
Non ce ne frega, non è colpa nostra
se siamo nati troppo tardi
Un mal di testa straziante sull’era promessa
Il momento di uccidere è appropriato
Per fare un casino e fottere il resto,
diciamolo, diciamolo
E allora? E allora?
E allora? E allora?
Muori!

Muori!
Adesso che so cosa ci si prova,
Li ucciderò tutti se mi piace
Solo il tempo lo deciderà
Nessuno ascolta per motivare,
É troppo tardi e sono pronto a combattere
E allora? Adesso sono pronto a combattere!
Sono pronto a combattere! [x4]
Lotta! [x4]
E allora? [x6]

* traduzione inviata da El Dalla

Ministry - The Mind Is a Terrible Thing to TasteLe traduzioni di The Mind Is a Terrible Thing to Taste

01.Thieves • 02.Burning inside • 03.Never believe • 04.Cannibal song • 05.Breathe • 06.So what? • 07.Test • 08.Faith collapsing (strumentale) • 09.Dream song

Tags: - Visto 219 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .