The antagonist – Insomnium

The antagonist (L’antagonista) è un brano dell’EP degli Insomnium, Argent Moon, pubblicato il 17 settembre del 2021. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Insomnium (2021)

  • Niilo Sevänen – voce, basso
  • Jani Liimatainen – chitarra, voce
  • Ville Friman – chitarra
  • Markus Vanhala – chitarra
  • Markus Hirvonen – batteria

Traduzione The antagonist – Insomnium

Testo tradotto di The antagonist degli Insomnium [Century Media Records]

The antagonist

Once upon a time
When the years flew brightly by
You held my hand through the night
You held my heart

Manifold is the misery now
And the joys turned to woe
Alone in this time-eaten tower
I wait for the dawn

I listen, as if in a dream
The wail of the winds
But no one calls my name anymore
For no one dares

No song will resound
No wail will rise
No cry will be heard
When curtain falls

Stars look down on me
From their thrones in the dark heavens
Do they see inside my soul?
Blackness there, nothing more

How did I become this man?
When I fell from grace?
The one they all spite and fear
The one you shun

No song will resound
No wail will rise
No cry will be heard
When curtain falls

No tears will be shed
No weepers on the grave
No stone to recall my name
When I leave this world

And when they look back to these times
And write down this tale
How will they remember my part?
How will they retell?

The tyrant and the iron crown
Old man with no soul
The shadow they dread and abhor
Not the hero of the play

No song resounds
No wail will rise
No tear will flow
When curtain falls

No tears will be shed for me
No weepers to wail on my grave
No headstone to recall my name
When I leave this world

L’antagonista

C’era una volta
Quando gli anni passavano luminosi
Tenevi la mia mano attraverso la notte
Tenevi il mio cuore

Molteplice è l’infelicità adesso
E le gioie si sono trasformate in dolore
Solo in questa torre rovinata dal tempo
Aspetto l’arrivo dell’alba

Ascolto, come in un sogno
Il lamento dei venti
Ma nessuno chiama più il mio nome
Perché nessuno osa

Nessuna canzone risuonerà
Nessun lamento si alzerà
Nessun grido sarà ascoltato
Quando il sipario cala

Le stelle mi guardano dall’alto in basso
Dai loro troni nei cieli oscuri
Vedono dentro la mia anima?
Oscurità là, niente di più

Come sono diventato quest’uomo?
Quando sono caduto in disgrazia?
Quello che tutti disprezzano e temono
Quello che eviti

Nessuna canzone risuonerà
Nessun lamento si alzerà
Nessun grido sarà ascoltato
Quando il sipario cala

Nessuna lacrima sarà versata
Nessun pianto sulla tomba
Nessuna lapide per ricordare il mio nome
Quando lascerò questo mondo

E quando guarderanno indietro a questi tempi
E scriveranno questa storia
Come ricorderanno il mio ruolo?
Come si racconteranno?

Il tiranno e la corona di ferro
Un vecchio senz’anima
L’ombra che temono e detestano
Non l’eroe dello spettacolo

Nessuna canzone risuonerà
Nessun lamento si alzerà
Nessun lacrima scorrerà
Quando calerà il sipario

Nessuna lacrima sarà versata per me
Nessuno che piange sulla mia tomba
Nessuna lapide per ricordare il mio nome
Quando lascerò questo mondo

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *