The bee – Amorphis

The bee (L’ape) è la traccia che apre il tredicesimo album degli Amorphis, Queen of Time, pubblicato il 18 maggio del 2018.

Formazione Amorphis (2018)

  • Tomi Joutsen – voce
  • Esa Holopainen – chitarra
  • Tomi Koivusaari – chitarra
  • Olli-Pekka Laine – basso
  • Jan Rechberger – batteria
  • Santeri Kallio – tastiere

Traduzione The bee – Amorphis

Testo tradotto di The bee (Kallio) degli Amorphis [Nuclear Blast]

The bee

A fire in the sky
Ablaze the spark beyond the stars
Its gleaming wings will cut their way
Through the silent paths of space

Planets whirl, suns are lit
Mountains fly, stars are dimmed
Its golden sabres tear through time

In the night of the river of death
Fly the silent prince electors

On the banks of Tuonela
Bleach the skeletons of kings
Their skulls of sugar sickly sweet
Their bones piled up on the shore

On bed of mottled rocks
Amid flowers cold as ice
Pray the weak, the old, the poor

And when the tiny one from heaven comes
Crawls inside the chosen skull
And when the tiny one it summons the others
To crawl inside the chosen skull

They build their castles in the heads of kings
Bring life to the empty halls
They build their castles in the heads of kings
And honey will flow once more, once more

In the night of the river of death
Fly the silent prince electors

And when the tiny one from heaven comes
Crawls inside the chosen skull
And when the tiny one it summons the others
To crawl inside the chosen skull

They build their castles in the heads of kings
Bring life to the empty halls
They build their castles in the heads of kings
And honey will flow once more, once more

L’ape

Un fuoco nel cielo
Infiamma la scintilla oltre le stelle
Le sue ali scintillanti si apriranno la strada
Attraverso i sentieri silenziosi dello spazio

I pianeti roteano, i soli sono illuminati
Le montagne volano, le stelle sono oscurate
Le sue sciabole dorate si inoltrano nel tempo

Nella notte del fiume della morte
Volano i silenziosi principi elettori

Sulle rive di Tuonela
Scoloriscono gli scheletri dei re
I loro teschi di zucchero dolcissimi
Le loro ossa accumulate sulla riva

Sul letto di rocce variegate
Tra fiori freddi come il ghiaccio
Pregano il debole, il vecchio, il povero

E quando arriva il piccoletto dal cielo
Striscia dentro il teschio scelto
E quando il piccolo chiama gli altri
per strisciare dentro il teschio prescelto

Costruiscono i loro castelli nella testa dei re
Portano la vita nelle vuote sale
Costruiscono i loro castelli nella testa dei re
E il miele scorrerà ancora una volta

Nella notte del fiume della morte
Volano i silenziosi principi elettori

E quando arriva il piccoletto dal cielo
Striscia dentro il teschio scelto
E quando il piccolo chiama gli altri
per strisciare dentro il teschio prescelto

Costruiscono i loro castelli nella testa dei re
Portano la vita nelle vuote sale
Costruiscono i loro castelli nella testa dei re
E il miele scorrerà ancora una volta

Tags: - Visto 206 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .