The Chapeltown Rag – Slipknot

The Chapeltown Rag (Il giornalaccio di Chapeltown) è un singolo degli Slipknot, pubblicato il 5 novembre del 2021. Il brano, che attacca la distorta cultura e delle manipolazioni di internet, prende il titolo dal sobborgo della città di Leeds, nel West Yorkshire, dove alla fine degli anni ’70 avvennero alcuni efferati omicidi per mano del serial killer britannico Peter Sutcliffe, noto alle cronache come lo Squartatore dello Yorkshire.

Formazione Slipknot (2021)

  • Corey Taylor – voce
  • Jim Root – chitarra
  • Mick Thomson – chitarra
  • Alessandro Venturella – basso
  • Jay Weinberg – batteria
  • Shawn Crahan – percussioni, cori
  • Craig Jones – campionatore, tastiere
  • Sid Wilson – giradischi

Traduzione The Chapeltown Rag – Slipknot

Testo tradotto di The Chapeltown Rag dei Slipknot [Roadrunner Records]

The Chapeltown Rag

Read all about it if you wanna know…
Read all about what they want you to know

Everything is God online…
and it’s as evil as it gets
This is not another trick:
either follow or repent
(No choice) get infected
by a vertical event
check the meter, check the watch
Are they ever gonna stop?
Runnin out of daylight, nighttime’s better
But we know how to handle the truth
motherfucker
Scandalous know it all- feedback chamber
Nobody wants the proof- they want a number

We don’t deny what is
wrong with our lives
We can’t decide what is left of our right
to silence our remains
…Buried in the back and I’m sick and alive …
Hollow as a breath, the further you dive

Oh, how I missed your honesty
You never miss with your intensity
You’re gonna need a new disguise
Vessels burst, veins release
Just slide Into rhe nearest lie

All the ligatures are getting tight,
like a style
Murder another mouth before the trial
Scalpel and then you scalp em to fucking death
Kills for the other vampires and surrogates
It’s a ploy for attention and evidence
All your fucking monsters
are flaws in your common sense
Do the dance while the shovels
are breaking dirt
Everybody mind your fuckin business
or you get hurt

We don’t deny what is
wrong with our lives
We can’t decide what is left of our right
to silence our remains
…Buried in the back and I’m sick and alive …
Hollow as a breath, the further you dive

Oh, how I missed your honesty
You never miss with your integrity
You’re gonna need a new disguise
Vessels burst, veins release
Just slide Into rhe nearest lie

Read all about it if you wanna know…
(Everything is God online)

Stoned- like a beast- on a chain-
Lookin dead- feelin strange- what the fuck-
I’m material to sew into the stains
like a catalogue of pain
like a martyr in restraints
I can kill with a will
and it’s stronger every day
I’m a knife, I’m a gun,
I’m a slit- I’m a scar-
I’m a scream- I’m a death
I’m a threat- I’m afraid-
that you will never understand I’m not the same
you better call the triple 9
I want a face- that you can only recognize
I’m afraid- I’m afraid- I’m afraid- I’m afraid…

When everything is God online…
Nothing is

Il giornalaccio di Chapeltown

Leggi tutto se vuoi sapere…
Leggi tutto su quello che vogliono che tu sappia

Ogni cosa è Dio online…
ed è il più malvagio possibile
Questo non è un altro trucco:
quindi segui o pentiti
(Nessuna scelta) vieni infettato
da un evento collaterale:
controlla il contatore, controlla l’orologio
Si fermeranno mai?
Fuori dalla luce del giorno, la notte è meglio
Ma sappiamo come gestire la verità
figlio di puttana
Lo scandaloso lo so tutto, commento dalla stanza
Nessuno vuole le prove, loro vogliono un numero

Non neghiamo quello che
è sbagliato nella nostra vita
non possiamo decidere cosa resta del nostro
diritto di mettere a silenzio i nostri resti
…Sepolto nel retro e sono malato e vivo
…Vuoto come un respiro, più ti immergi

Oh, quanto mi è mancata la tua onestà:
non ti manca mai la tua intensità
Avrai bisogno di un nuovo travestimento
Vasi sanguini scoppiano, le vene liberate
Basta scivolare nella bugia più vicina

Tutti i legacci si stanno stringendo,
come uno stile
Ammazza un’altra bocca prima del processo
Bisturi e poi li scotenni a morte
Uccidi per gli altri vampiri e surrogati
È uno schema per attirare l’attenzione e le prove
Tutti i tuoi fottuti mostri
hanno carenze nel tuo buon senso
Fai il balletto mentre i badili
stanno scavando
Tutti badate ai vostri fottuti affari
o vi farete male

Non neghiamo quello che
è sbagliato nella nostra vita
non possiamo decidere cosa resta del nostro
diritto di mettere a silenzio i nostri resti
…Sepolto nel retro e sono malato e vivo
…Vuoto come un respiro, più ti immergi

Oh, quanto mi è mancato il tuo namaste,
non perdi mai con la tua integrità
Avrai bisogno di un nuovo travestimento
Vasi sanguini scoppiano, le vene liberate
Basta scivolare nella bugia più vicina

Leggi tutto se vuoi sapere…
(Tutto è Dio online)

Strafatto, come una bestia in catene
Sembra morto, mi sento strano, che cazzo
sono materiale da cucire sulle macchie
come un catalogo di dolore
come un martire in catene
Posso uccidere- con la volontà-
ed è ogni giorno più forte
sono un coltello- sono una pistola
sono uno squarcio, sono una cicatrice
sono un grido, sono un morto
sono una minaccia, ho paura
che non capirai mai che non sono lo stesso
faresti bene a chiamare il triplo 9*
voglio un volto- che puoi solo tu riconoscere
Ho paura- ho paura- ho paura- ho paura

Quando tutto è Dio online…
Niente è…

* Per la Polizia statunitense, il codice “999” indica la richiesta di soccorso da parte di un poliziotto “a terra”.

Cosa ne pensi? La canzone ti piace?
[Totale: 0 Media: 0]

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *