The cry of silence – Draconian

The cry of silence (L’urlo del silenzio) è la traccia che apre il primo album dei Draconian, Where Lovers Mourn, pubblicato il 20 ottobre del 2003.

Formazione Draconian (2003)

  • Anders Jacobsson – voce
  • Lisa Johansson – voce
  • Johan Ericson – chitarra
  • Magnus Bergström chitarra
  • Thomas Jäger – basso
  • Jerry Torstensson – batteria
  • Andreas Karlsson – sintetizzatore

Traduzione The cry of silence – Draconian

Testo tradotto di The cry of silence (Jacobsson, Ericson) dei Draconian [Napalm Records]

The cry of silence

Filled with sorrow…
Bleak inner self touched by pride,
Devoured by solitude,
still wrapped in time.
Flowing pain…

Holding myself back in suspicion…
And lingering in the dust…
The dust of my abandoned remains
Killed with the dagger of life..!

Such an exquisite pride in my suffering…
Alone, all alone with the emotional
streams of my soul…
So real, so pure…
Yet I’m left aside
Entangled in fear… Without hope.

Raped by the light of the world…
Scorned, left behind and broken down…

I am truly left alone,
But somehow… Just somehow
It feels like my loneliness is a victory
Over the self-delusion of joy…
And happiness.

My heart beats faster,
The anguish becomes clearer
And my misanthropic view gets stronger.
Living in the shadows…
So proud of being the one,
But desperate…
So desperate for a helping hand.
Do I really want to live this life?

I have a thousand reasons to die,
And many millions of tears to cry…
In silence.
The human plague has emtied my life,
And I curse the day I was born…
To this world!

Still, no-one else I ever want to be…
And no-one else I intend to be…
‘cause no-one else I was meant to be!

I need, I want, I long for my retribution…
I need, I want, I yearn for my retribution…
I want my retribution… I want it now!

Unity; a gathering of open wounds,
Of dark… Of dark clean spirits…
What a dream… What a dream so distant!
Why should I… Why should I be alone
When I love… When I love my brotherhood?
Shall I die… Shall I die to be free?
When I cry… When I cry in silence…
So please let me die in silence…
Oh my god, let me die in silence!

L’urlo del silenzio

Riempito di dolore…
Un nero io interiore toccato dall’orgoglio
Divorato dalla solitudine,
ancora intrappolato nel tempo.
Dolore che scorre…

Trattenendomi nella diffidenza…
E indugiante nella polvere…
La polvere delle mie reliquie abbandonate
Uccise col pugnale della vita…!

Che delizioso orgoglio nella mia sofferenza…
Solo, solo con il flusso
emozionale della mia anima
Così reale, così puro…
ancora sono lasciato in disparte
Impigliato nella paura…senza speranza.

Violentato dalla luce del mondo…
Disprezzato, emarginato e distrutto…

Sono davvero rimasto solo
Ma in qualche modo…in qualche modo
La mia solitudine mi sembra una vittoria
Oltre l’auto-delusione della gioia…
e della felicità.

Il mio cuore batte più veloce
L’angosia diventa più chiara
E le mie visioni misantropiche si rafforzano.
Vivendo nelle tenebre…
Così orgoglioso di essere unico
Ma disperato…
Così speranzoso in un aiuto.
Voglio davvero vivere questa vita?

Ho mille ragioni per morire
E milioni di lacrime da piangere…
in silenzio.
La piaga umana ha svuotato la mia vita,
E io maledico il giorno un cui sono nato…
in questo mondo.

Ma non vorrei mai essere nessun’altro
E non intendo essere qualcun’altro…
Perché sono nato per essere nessuno!

Ho bisogno, voglio, aspiro alla ricompensa…
Ho bisogno, voglio, desidero la mia ricompensa..
Voglio la mia ricompensa… e subito!

Unità; una raccolta di ferite aperte,
E di oscuri…oscuri innocenti spiriti…
Che sogno…che sogno così lontano!
Perché dovrei…Perché dovrei stare solo
quando amo…amo i miei fratelli?
Dovrei morire…morire per essere libero?
Quando piango…piango nel silenzio…
Per favore lasciami morire nel silenzio…
Oh mio dio lasciami morire nel silenzio!

* traduzione inviata da Julh

Tags: - Visto 48 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .