The fireside – Protest The Hero

The fireside (Il focolare) è la traccia numero sei del quinto album dei Protest The Hero, Palimpsest, pubblicato il 19 giugno del 2020. Il brano parla  della creazione del complesso militare-industriale per uscire dalla Grande Depressione. Il titolo della canzone è un riferimento alle “fireside chats”: una serie di indirizzi radiofonici forniti dal presidente degli Stati Uniti, Franklin D. Roosevelt, durante il periodo che copre “l’Emergency Banking Relief Act”, la Recessione e la Seconda Guerra Mondiale.

Formazione Protest The Hero (2020)

  • Rody Walker – voce
  • Luke Hoskin – chitarra
  • Tim Millar – chitarra
  • Cam McLellan – basso
  • Mike Ieradi – batteria

Traduzione The fireside – Protest The Hero

Testo tradotto di The fireside dei Protest The Hero [Spinefarm Records]

The fireside

You won’t miss the water
‘til the well runs dry
Can’t appreciate the taste
with a bountiful supply
Don’t know what it’s like to live until
you barely survive
I don’t know what it’s like to feel alive

If you’re dumb enough to witness
this insipid, wasteful christening
You’re dumb enough to listen
when they say the water’s glistening
And as you scrape the bottom
of this desiccated hole
You’re told the water’s rising
and the well’s completely full
But it’s not without its comforts,
like an aching in your side
If you can tolerate the thirst,
the thirst eventually subsides

If you’re overextended, underprepared
(It will run its course)
What was the time that death was declared?
(It’s almost over)
And every day now, it’s getting worse
(It can’t get worse)
Year after year, verse after verse
(This is full disclosure)
Overextended and under the gun

Put your faith in god,
but keep your powder dry
Because god sends nuts
to those who have no teeth
Love the son, spoil the rod
Make sure it’s satisfied
Cut the ground from underneath your feet

Because we’re mired in the depths of this
What we’re told is a chrysalis
We’re eager for the blissful kiss of death
Because the fireside
chats are comforting
While the population’s wondering
If suffering’s not the only option left
If suffering’s not the only option left

If you’re overextended, underprepared
(It will run its course)
What was the time that death was declared?
(It’s almost over)
And every day now, it’s getting worse
(It can’t get worse)
Year after year, verse after verse
(This is full disclosure)
Overextended and under the gun

And when they came for the crib
They came for the table
and the drapes on the walls
They came for the clothes
on the backs on my kids
My god, they came for it all

Ten years of a white flag,
waving in the wind
Ghost town, ghost country
No sign of the sleeping
And all we needed was a reason

Ten years of a white flag,
waving in the wind
Ghost town, ghost country
No sign of the sleeping
And all we needed was a reason

Ten years of a white flag,
waving in the wind
Ghost town, ghost country
No sign of the sleeping
And all we needed was a reason

Ten years in a body bag,
waiting in the wings
No god, no country
No sign of the sleeping
And all we needed was a reason
And you gave us one

I’ve got a job
for every able-bodied man
Munition factories
for women and children
And all we needed was a reason
And you gave us one
You gave us one

I’ve got a job for
every able-bodied man
Munition factories
for women and children
And all we needed was a reason
And you gave us one
You gave us one

Ten years of a white flag,
waving in the wind
Ghost town, ghost country
No sign of the sleeping
And all we needed was a reason

Il focolare

Non ti perderai l’acqua
fino a quando il pozzo non si asciuga
Non riesci ad apprezzare il gusto
con una scorta abbondante
Non sai com’è vivere finchè
non sopravvivi a malapena
Non sai come ci si sente vivi

Se sei abbastanza stupido da assistere
a questo battesimo insipido e dispendioso
Sei abbastanza stupido da ascoltare
quando dicono che l’acqua luccica e
Mentre raschi il fondo
di questo buco essicato
Ti viene detto che l’acqua sta salendo
e il pozzo è completamente pieno
Ma non è privo di conforto,
come un dolore al fianco
Se riesci a tollerare la sete,
alla fine la sete si attenua

Se sei troppo esteso, poco preparato
(Farà il suo corso)
A che ora è stata dichiarata la morte?
(É quasi finita)
E adesso, ogni giorno, diventa sempre peggio
(Non può andar peggio di così)
Anno dopo anno, verso dopo verso
(Questa è la piena divulgazione)
Sovraesteso e sotto la pistola

Metti la tua fede in Dio,
ma mantieni la polvere asciutta
Perchè Dio manda noccioline
a chi non ha denti
Ama il figlio, rovina l’asta
Assicurati che sia soddisfatto
Taglia il suolo da sotto i tuoi piedi

Perchè siamo impantanati nel profondo di
Quello che noi chiamiamo “crisalide”
Siamo ansiosi del beato bacio della morte
Perchè le chiacchere davanti
al focolare sono confortanti
Mentre la popolazione si sta domandando
Se la sofferenza non è l’unica opzione rimasta
Se la sofferenza non è l’unica opzione rimasta

Se sei troppo esteso, poco preparato
(Farà il suo corso)
A che ora è stata dichiarata la morte?
(É quasi finita)
E adesso, ogni giorno, diventa sempre peggio
(Non può andar peggio di così)
Anno dopo anno, verso dopo verso
(Questa è la piena divulgazione)
Sovraesteso e sotto la pistola

E quando sono venuti per il presepe
Sono venuti per il tavolo
e le tende sui muri
Sono venuti per i vestiti
sulle spalle dei miei bambini
Mio Dio, sono venuti per tutto

10 anni di bandiere bianche
che sventolano nel vento
Una città fantasma, un paese fantasma
Nessun segno di sonno e
Quello che ci serviva era un motivo

10 anni di bandiere bianche
che sventolano nel vento
Una città fantasma, un paese fantasma
Nessun segno di sonno e
Quello che ci serviva era un motivo

10 anni di bandiere bianche
che sventolano nel vento
Una città fantasma, un paese fantasma
Nessun segno di sonno e
Quello che ci serviva era un motivo

10 anni in una sacca da morto
che aspetto tra le ali
Nessun Dio, nessun paese
Nessun segno di sonno e
Quello che ci serviva era un motivo e
Tu nei hai dato uno

Ho un lavoro
per ogni uomo abile
Una fabbrica di munizioni
per donne e bambini e
Quello che ci serviva era un motivo e
Tu ne hai dato uno
Ce ne hai dato uno

Ho un lavoro
per ogni uomo abile
Una fabbrica di munizioni
per donne e bambini e
Quello che ci serviva era un motivo e
Tu ne hai dato uno
Ce ne hai dato uno

10 anni di bandiere bianche
che sventolano nel vento
Una città fantasma, un paese fantasma
Nessun segno di sonno e
Quello che ci serviva era un motivo

* traduzione inviata da Bandolero

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *