The flowers of evil – Marilyn Manson

The flowers of evil (I fiori del male) è la traccia numero sette dell’ottavo album dei Marilyn Manson, Born Villain, pubblicato il primo maggio del 2012.

Formazione Marilyn Manson (2012)

  • Marilyn Manson – voce
  • Twiggy Ramirez – chitarra
  • Fred Sablan – basso
  • Chris Vrenna – tastiere

Traduzione The flowers of evil – Marilyn Manson

Testo tradotto di The flowers of evil (Manson, Twiggy, Vrenna) dei Marilyn Manson [Cooking Vinyl Records]

The flowers of evil

The day they covered us in the dirt
like stars in the ground
that will grow into dead flowers
The day they covered us in the dirt
like stars in the ground
that will grow into dead flowers
Your body’s on me
like sleepless spiders.
Your touch is so empty
Your touch is so empty
Your bodies on me like
sleepless spiders.
Your touch is so empty
Your touch is so empty
Your touch is so empty
Your touch is so empty
I’ve been running
from the bloodless
for fear of exile
for all of my sorceries
that shun the light
I’ve been running
from the bloodless
for fear of exile
for all of my sorceries
that shun the light
The day they covered us in the dirt
like scars in the ground
that will grow into dead flowers
The day they covered us in the dirt
like scars in the ground
that will grow into dead flowers
I’ve been running
from the bloodless
for fear of exile
for all of my sorceries
that shun the light
I’ve been running
from the bloodless
for fear of exile
for all of my sorceries
that shun the light
light
light
light
light

I fiori del male

Il giorno in cui ci hanno coperto di terra
Come stelle a terra
che cresceranno dentro fiori morti
Il giorno in cui ci hanno coperto di terra
Come stelle a terra
che cresceranno dentro fiori morti
Il tuo corpo su di me
come ragni insonni
Il tuo tocco è così vuoto
Il tuo tocco è così vuoto
Il tuo corpo su di me come
ragni insonni
Il tuo tocco è così vuoto
Il tuo tocco è così vuoto
Il tuo tocco è così vuoto
Il tuo tocco è così vuoto
Sono scappato
dagli spietati
per paura dell’esilio
per tutte le mie stregonerie
che evitano la luce
Sono scappato
dagli spietati
per paura dell’esilio
per tutte le mie stregonerie
che evitano la luce
Il giorno in cui ci hanno coperto di terra
come cicatrici nel terreno
che cresceranno dentro fiori morti
Il giorno in cui ci hanno coperto di terra
come cicatrici nel terreno
che cresceranno dentro fiori morti
Sono scappato
dagli spietati
per paura dell’esilio
per tutte le mie stregonerie
che evitano la luce
Sono scappato
dagli spietati
per paura dell’esilio
per tutte le mie stregonerie
che evitano la luce
luce
luce
luce
luce

Tags: - Visto 2 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .