The hangman’s body count – Volbeat

The hangman’s body count (La conta dei morti del boia) è la traccia numero sette del quinto album dei Volbeat, Outlaw Gentlemen & Shady Ladies, pubblicato il 5 aprile del 2013.

Formazione Volbeat (2013)

  • Michael Poulsen – voce, chitarra
  • Rob Caggiano – chitarra
  • Anders Kjølholm – basso
  • Jon Larsen – batteria

Traduzione The hangman’s body count – Volbeat

Testo tradotto di The hangman’s body count (Poulsen) dei Volbeat [Vertigo]

The hangman’s body count

Hear his boots and
see the figure dressed in black…
Echoes of him have been heard,
spiritually he’s all intact
Guided by the raven
since his eyes don’t see
Hear him drag the rope that
goes up to the hangman’s tree

The wind calls your name, get out of your bed
Go on to the rails, the raven will lead
Judgement will prevail, the hangman is here.

You smell the rain,
and as you walk the final dirt
Pictures of the crime are past,
but not forgotten in this world
See the valley turn
to darkness on your way
The only friend you have
is standing at the gallows end

The wind calls your name, get out of your bed
Go on to the rails, the raven will lead
Judgement will prevail, the hangman is here.

Put on the rope,
you knew the day was coming
Say your prayers once more;
you’re part of the hangman’s body count

Hear his boots and s
ee the figure dressed in black…
Echoes of him have been heard,
spiritually he’s all intact

The wind calls your name, get out of your bed
Go on to the rails, the raven will lead
Judgement will prevail, the hangman is here

Put on the rope,
you knew the day was coming
Say your prayers once more;
you’re a part of the hangman’s body count

La conta dei morti del boia

Senti i suoi stivali e
vedi la figura vestita di nero…
Gli echi di lui sono stati sentiti
spiritualmente lui è completamente intatto
Guidato dal corvo
dato che i suoi occhi non vedono
Ascoltalo trascinare la corda che
va fino all’albero del boia

Il vento chiama il tuo nome, esci da letto
Vai verso le rotaie, il corvo ti porterà
Il giudizio prevarrà, il boia è qui

Senti l’odore della pioggia
e mentre cammini sull’ultima terra
le immagini del crimine sono passate
ma non dimenticate in questo mondo
Vedi la valle trasformarsi
in oscurità sulla tua strada
L’unico amico che hai
è in piedi sul patibolo

Il vento chiama il tuo nome, esci da letto
Vai verso le rotaie, il corvo ti porterà
Il giudizio prevarrà, il boia è qui

Metti la corda,
sapevi che il giorno sarebbe arrivato
Di le tue preghiere ancora una volta
sei parte della conta dei morti del boia

Senti i suoi stivali e
vedi la figura vestita di nero…
Gli echi di lui sono stati sentiti
spiritualmente lui è completamente intatto

Il vento chiama il tuo nome, esci da letto
Vai verso le rotaie, il corvo ti porterà
Il giudizio prevarrà, il boia è qui

Metti la corda,
sapevi che il giorno sarebbe arrivato
Di le tue preghiere ancora una volta
sei parte della conta dei morti del boia

Volbeat - Outlaw Gentlemen & Shady LadiesLe traduzioni di Outlaw Gentlemen & Shady Ladies

01.Let’s shake some dust (strumentale) • 02.Pearl Hart • 03.The nameless one • 04.Dead but rising • 05.Cape of our hero • 06.Room 24 • 07.The hangman’s body count • 08.My body • 09.Lola Montez • 10.Black Bart • 11.Lonesome rider • 12.The sinner is you • 13.Doc Holliday • 14.Our loved ones • 15.Ecotone

Tags: - Visto 171 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .