The heart of the Unicorn – Gamma Ray

The heart of the Unicorn (Il cuore dell’unicorno) è la traccia numero tre settimo album dei Gamma Ray, No World Order, pubblicato il 9 ottobre del 2001.

Formazione Gamma Ray (2001)

  • Kai Hansen – voce, chitarra
  • Dirk Schlächter – basso
  • Henjo Richter – chitarra, tastiere
  • Dan Zimmermann – batteria

Traduzione The heart of the Unicorn – Gamma Ray

Testo tradotto di The heart of the Unicorn (Hansen) dei Gamma Ray [Sanctuary]

The heart of the Unicorn

Masters are relentless,
torture is for slaves
Money, greed and power
drives you to obey
Temperature is rising,
shakes me to the core
Blood and domination,
victims of the law

When bloody angels spread their wings

We’re drowning in madness,
the heart of the Unicorn…
Dwelling in sadness,
the heart of the Unicorn ….is dead

I see the demons rising,
beyond their sleeping void
Deep and down the masters
take them to the light
Their piercing rays are blazing,
obliterating fast
All dreams are torn to pieces,
vaporized at last

When bloody angels spread their wings

We’re drowning in madness,
the heart of the Unicorn…
Dwelling in sadness,
the heart of the unicorn ….is dead

I scan the dead horizon,
illuminated curse
In squished imagination,
catastrophies unfurl
Beyond the cataclysm, a dream of unicorns
The purest heart in heaven,
stabbed by poisoned thorns

Bloody angels, searing with fire,
turn to dust

All through the millenniums,
I’ve seen the writing on the wall
Into our oblivion,
we are the riders on the storm

We’re drowning in madness,
the heart of the Unicorn…
Dwelling in sadness,
the heart of the Unicorn ….is dead

Beware – all dead
No light – all dead
No dreams – all dead
No life – you’re dead

Il cuore dell’unicorno

I maestri sono implacabili,
la tortura è per gli schiavi
Il denaro, l’avidità e il potere
ti spingono a obbedire
La temperatura si sta alzando
mi scuote fino al midollo
Sangue e dominio
vittime della legge

Quando sanguinanti angeli aprono le ali

Stiamo affogando nella follia,
il cuore dell’unicorno…
Dimorando nella tristezza,
il cuore dell’unicorno …è morto

Vedo i demoni sorgere,
oltre il loro vuoto addormentato
Giù nel profondo i maestri
li portano alla luce
I loro raggi penetranti sono ardenti,
cancellano velocemente
Tutti i sogni sono fatti a pezzi,
finalmente vaporizzati

Quando sanguinanti angeli aprono le ali

Stiamo affogando nella follia,
il cuore dell’unicorno…
Dimorando nella tristezza,
il cuore dell’unicorno …è morto

Scruto l’orizzonte morto,
la maledizione illuminata
Nell’immaginazione compressa
si svolgono le catastrofi
Oltre il cataclisma, un sogni di unicorni
Il cuore più puro in cielo,
pugnalato da spine avvelenate

Angeli insanguinati, feroci col fuoco
si trasformano in polvere

Attraverso i millenni
ho visto i segni premonitori
Nel nostro oblio,
siamo i cavalieri nella tempesta

Stiamo affogando nella follia,
il cuore dell’unicorno…
Dimorando nella tristezza,
il cuore dell’unicorno …è morto

Attenzione – tutti morti
Nessuna luce – tutti morti
Nessun sogno – tutti morti
Nessuna vita – tu sei morto

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]
Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *