The nameless one – Volbeat

The nameless one (L’innominato) è la traccia numero tre del quinto album dei Volbeat, Outlaw Gentlemen & Shady Ladies, pubblicato il 5 aprile del 2013.

Formazione Volbeat (2013)

  • Michael Poulsen – voce, chitarra
  • Rob Caggiano – chitarra
  • Anders Kjølholm – basso
  • Jon Larsen – batteria

Traduzione The nameless one – Volbeat

Testo tradotto di The nameless one (Poulsen) dei Volbeat [Vertigo]

The nameless one

Wake up baby and taste the dirt
We’re six feet under and still in love
The day is come
We belong with the living dead of the night
The day is come
We belong with the living dead of the night

Hear the outlaw ghoul* and his cane
Crashing our casket
to find his way
The day has come
We belong with the living dead of the night

Hold on to me baby
His bony hands will do you no harm
It said in the cards, we lost
our soul to the nameless one

(The outlaw ghoul):
Wake up my darlings, your time is up
Follow my riders into the dark
The day is come
We belong with the living dead of the night

Hold on to me baby
His bony hands will do you no harm
It said in the cards, we lost
our soul to the nameless one

(The outlaw ghoul):
Long time ago..
You called upon the tombstones,
gambling with your soul for nothing..
and now you’re walking
through the valley of death
But see how beautiful you are
Skinny blue and grey* in love
You’ll walk among the outlaw bandits
Until you meet the nameless one

Hold on to me baby
His bony hands will do you no harm
It said in the cards, we lost
our soul to the nameless one (x2)

The day is finally come!

L’innominato

Svegliati baby/piccola e assaggia la sporcizia
Siamo a tre metri sotto terra e ancora innamorati
Il giorno è giunto
Noi apparteniamo ai morti viventi della notte
Il giorno è giunto
Noi apparteniamo ai morti viventi della notte

Senti il demone fuorilegge ed il suo bastone
Fracassare la nostra bara
per trovare la sua strada
Il giorno è giunto
Noi apparteniamo ai morti viventi della notte

Tieniti a me baby/piccola
Le sue mani ossute non ti faranno del male
È detto nelle carte, abbiamo ceduto
la nostra anima all’innominato

(Il demone fuorilegge):
Svegliatevi miei cari, il vostro tempo è scaduto
Seguite i miei cavalieri nell’oscurità
Il giorno è giunto
Noi apparteniamo ai morti viventi della notte

Tieniti a me baby/piccola
Le sue mani ossute non ti faranno del male
È detto nelle carte, abbiamo ceduto
la nostra anima all’innominato

(Il demone fuorilegge):
Molto tempo fa..
Sei stata chiamata alle lapidi,
giocato d’azzardo con la tua anima per niente..
e ora stai camminando
attraverso la valle della morte
Ma guarda quanto sei bella
Magra blu e grigia innamorata
Camminerai tra i banditi fuorilegge
Fino ad incontrare l’innominato

Tieniti a me baby/piccola
Le sue mani ossute non ti faranno del male
E’ detto nelle carte, abbiamo ceduto
la nostra anima all’innominato (x2)

Il giorno è finalmente arrivato!

*Ghoul = Demone della religione araba
*Skinny blue and grey = frase che evoca la tipica immagine di un cadavere.

Volbeat - Outlaw Gentlemen & Shady LadiesLe traduzioni di Outlaw Gentlemen & Shady Ladies

01.Let’s shake some dust (strumentale) • 02.Pearl Hart • 03.The nameless one • 04.Dead but rising • 05.Cape of our hero • 06.Room 24 • 07.The hangman’s body count • 08.My body • 09.Lola Montez • 10.Black Bart • 11.Lonesome rider • 12.The sinner is you • 13.Doc Holliday • 14.Our loved ones • 15.Ecotone

Tags: - Visto 273 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .