The realms of Baba Yaga – Edguy

The realms of Baba Yaga (I regni di Baba Yaga) è la traccia numero cinque del decimo album degli Edguy, Space Police: Defenders of the Crown, pubblicato il 18 aprile del 2014. Baba Jaga è una creatura leggendaria della mitologia slava, in particolare di quella russa, divenuta in epoca contemporanea un personaggio fiabesco. Nei racconti russi è una vecchia strega che si sposta volando su un mortaio, utilizzando il pestello come timone, e che cancella i sentieri nei boschi con una scopa di betulla d’argento. Vive in una capanna sopraelevata che poggia su due zampe di gallina, servita dai suoi servi invisibili. Baba Yaga a volte è indicata come cattiva e a volte come fonte di consiglio. Ci sono storie in cui la si vede aiutare le persone nelle loro ricerche e storie in cui rapisce i bambini per mangiarli.

Formazione Edguy (1976)

  • Tobias Sammet – voce
  • Jens Ludwig – chitarra
  • Dirk Sauer – chitarra
  • Tobias “Eggi” Exxel – basso
  • Felix Bohnke- batteria

Traduzione The realms of Baba Yaga – Edguy

Testo tradotto di The realms of Baba Yaga (Sammet) degli Edguy [Nuclear Blast]

The realms of Baba Yaga

You’re wide-awake
Or is it a trick of the light?
You’ve been here before
But this is the night

Cries of temptation
You’re content to lose your way
Jolly, what a jolly piece of folly
and no way to defy

You can’t wait to see
what mortals they dare
Only to speak about in whispers in the dark

You’re on the way that anxious have lost
Threatened by their sanity
Reason laughs with vanity

Fiery moon in the sky
You can’t wait to face it
Your heart is racing, oh

Fiery moon paints the sky
You’ve entered the realms
You’ve entered the realms of Baba Yaga
You’ve entered the realms of Baba Yaga, oh

A razzle-dazzle
Mortar and a pestle
Will you stand the ferocious look?
Deafened by the yelling
From a chicken legged dwelling
Frightening and earthy to those who ain’t worthy

They won’t stand the madness
And the ambiguity of her mind
Unravel the mystery of you will be history
You will be wined and especially dined

You can’t wait to see
what mortals they dare
Only to speak about in whispers in the dark

You’re on the way that anxious have lost
Threatened by their sanity
Reason laughs with vanity

Fiery moon in the sky
You can’t wait to face it
Your heart is racing, oh

Fiery moon paints the sky
You’ve entered the realms
You’ve entered the realms of Baba Yaga
The realms of Baba Yaga
Baba Yaga tells me:
Will I have to dine with you tonight?

What’s this about for heaven’s sake?
You wanna turn but it’s too late
Your will is morphing into mania

Hahahahahahahaha

This ain’t no fantasy no more
Senses your commands ignore
Just like the spirits that you’ve cited

Baba Yaga
You’ve entered the realms of Baba Yaga
You’ve entered the realms of Baba Yaga
You’ve entered the realms of Baba Yaga
You’ve entered the realms of Baba Yaga, oh

Oh Baba Yaga
Oh Baba Yaga
Oh Baba Yaga
Oh Baba Yaga

I regni di Baba Yaga

Sei completamente sveglio
o è un trucco della luce?
Sei stato qui prima
Ma questa è la notte

Grida di tentazione
Sei soddisfatto di esserti smarrito
Allegro, che allegro pezzo di follia
e nessun modo per opporsi

Non vedi l’ora di vedere
cosa osano fare i mortali
solo per sussurrare nell’oscurità

Sei sulla strada che il timoroso ha perduto
Minacciato dalla loro sanità mentale
La ragione ride con vanità

Luna ardente nel cielo
non puoi aspettare per affrontarlo
Il tuo cuore sta battendo all’impazzata

La luna ardente dipinge il cielo
Sei entrato nei regni
Sei entrato nei regni di Baba Yaga
Sei entrato nei regni di Baba Yaga, oh

Un stravagante
mortaio e pestello
Resisterai al suo sguardo feroce?
Assordato dalle urla
dalla capanna poggiata su zampe di gallina
spaventosi e terreni per chi non ne è degno

Non sopporteranno la follia
E l’ambiguità della sua mente
Svelare il mistero di te sarò storia
Diventerai vino e sarai bevuto a cena

Non vedi l’ora di vedere
cosa osano fare i mortali
solo per sussurrare nell’oscurità

Sei sulla strada che il timoroso ha perduto
Minacciato dalla loro sanità mentale
La ragione ride con vanità

Luna ardente nel cielo
non puoi aspettare per affrontarlo
Il tuo cuore sta battendo all’impazzata

La luna ardente dipinge il cielo
Sei entrato nei regni
Sei entrato nei regni di Baba Yaga
I regni di Baba Yaga
Baba Yaga mi dice
Dovrò cenare con te stasera?

Di cosa si tratta per l’amor del cielo?
Vuoi scappare ma è troppo tardi
La tua volontà si sta trasformando in mania

Hahahahahahahaha

Non è più una fantasia
I sensi ignorano i tuoi comandi
proprio come gli spiriti che hai citato

Baba Yaga
Sei entrato nei regni di Baba Yaga
Sei entrato nei regni di Baba Yaga
Sei entrato nei regni di Baba Yaga
Sei entrato nei regni di Baba Yaga, oh

Oh Baba Yaga
Oh Baba Yaga
Oh Baba Yaga
Oh Baba Yaga

Tags: - Visto 33 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .