The rose petalled garden – Black Label Society

The rose petalled garden (Il giardino fiorito di rose) è la traccia numero due del primo album dei Black Label Society, Sonic Brew, pubblicato il 4 maggio del 1999.

Formazione Black Label Society (1999)

  • Zakk Wylde – voce, chitarra, basso, piano
  • Phil Ondich – batteria

Traduzione The rose petalled garden – Black Label Society

Testo tradotto di The rose petalled garden (Wylde) dei Black Label Society [Spitfire]

The rose petalled garden

Alone in the garden and all that would be
Alone in the garden
Your thought would set you free
Nowhere to draw water
And if you could, it would be damned
Go on turn your back now on everything
Yeah…
Yeah…
Yeah…
Yeah…

Barefoot baron and
dust distorts the sound
Last one left in this
godforsaken town
Tarnished all your memories
Your smile’s affront at best
As you stare out the tilted window
Is it one big second guess?
Yeah…
Yeah…
Yeah…
Yeah…

I’m so far away
I’m so far away
I’m so far away
I’m just so damn far away

Yeah…
Yeah…
Yeah…
Yeah…

Il giardino fiorito di rose

Solo in un giardino e tutto ciò che saresti
Solo in un giardino
Il tuo pensiero ti renderebbe libero
Nessun posto dove attingere acqua
E se potessi farlo, saresti dannato
Continua a voltare le spalle a tutto ora
Yeah…
Yeah…
Yeah…
Yeah…

Un barone scalzo e
la polvere distorce il suono
L’ultimo rimasto in questa città
abbandonata da Dio
che ha macchiato tutti i tuoi ricordi
Il tuo sorriso è un affronto al meglio
mentre guardi fuori dalla finestra inclinata
È una grande ipotesi?
Yeah…
Yeah…
Yeah…
Yeah…

Sono così lontano
Sono così lontano
Sono così lontano
Sono così maledettamente lontano

Yeah…
Yeah…
Yeah…
Yeah…

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

??!