The shrine – Semblant

The shrine (Il santuario) è la traccia numero quattro del secondo album dei brasiliani Semblant, Lunar Manifesto, pubblicato l’11 luglio del 2014.

Formazione Semblant (2014)

  • Mizuho Lin – voce
  • Sergio Mazul – voce
  • Juliano Ribeiro – chitarra
  • Sol Perez – chitarra
  • João Vitor – basso
  • Welyntom “THOR” Sikora – batteria
  • J. Augusto – tastiere

Traduzione The shrine – Semblant

Testo tradotto di The shrine dei Semblant [Shinigami Records]

The shrine

There’s a magic atmosphere
Beyond these gates of oblivion
Dive into the unknown
And face the limits of reality

Religion is a name to domain
Every soul’s poverty
Some doctrines can prove you
That the unreal deserves your true faith

Imagine and follow
All mysteries behind the shades
Begin your quest
Through the darkest of the ways

Believe, became
A master upon all types of messiah’s names
No fear embrace
All mysteries above the human race
We could learn to see beyond the void
(And so many lies)
We could find a flame inside the black
(Behold the truth)
Flesh holds a power through pleasure
Pain and suffering
Hides their treasures

I wish I can read behind the lines
Unholy wisdom sanctified
I am the fallen into this abyss of fire
This is my inner shrine
I saw when reason and lies collide
I hear the call of the ancient times
Dark is the source of light
Something wicked lives in the shrine

(This is my inner shrine)
Seeds of sorrow rites of blood
A soul departure has its thorn
Scars of a forgotten knowledge
Bleeding again until men dies

Imagine and follow
All mysteries behind the shades
Begin your quest
Through the darkest of the ways

Flesh holds a power through pleasure
Pain and suffering
Hides their treasures
I wish I can read behind the lines
Unholy wisdom sanctified
I am the fallen into this abyss of fire
This is my inner shrine
I saw when reason and lies collide
I hear the call of the ancient times
Dark is the source of light
Something wicked lives in the shrine

We could learn to see beyond the void
We could find a flame inside the black
There’s no return for disbelief
(When you’ll see the light)
Embrace a plan above all secrecy
(New revelation)

I wish I can read behind the lines
Unholy wisdom sanctified
I am the fallen into this abyss of fire
This is my inner shrine
I saw when reason and lies collide
I hear the call of the ancient times
Dark is the source of light
Something wicked lives in the shrine

Il santuario

C’è un’atmosfera magica
Oltre queste porte dell’oblio
Immergiti nell’ignoto
E affronta i limiti della realtà

La religione è un nome per dominare
La povertà di ogni anima
Alcune dottrine ti dimostrano
che l’irreale merita la tua vera fede

Immagina e segui
Tutti i misteri dietro le ombre
Inizia la tua ricerca
attraverso la più buia delle strade

Credi, diventa
Un maestro sopra tutti i tipi di nome di messia
Nessuna paura abbraccia
tutti i misteri sopra la razza umana
Potremmo imparare a vedere oltre il vuoto
(E così tante bugie)
Potremmo trovare una fiamma nell’oscurità
(Vedere la verità)
La carne possiede un potere attraverso il piacere
Dolore e sofferenza
nascondono i loro tesori

Vorrei poter leggere tra le righe
La profana saggezza santificata
Sono caduto in questo abisso di fuoco
Questo è il mio santuario interiore
Ho visto quando ragione e bugie si scontrano
Sento la chiamata dei tempi antichi
L’oscurità è la fonte della luce
Qualcosa di malvagio vive nel santuario

(Questo è il mio santuario interiore)
Semi di dolore, riti di sangue
Una divergenza d’animo ha la sua spina
Le cicatrici di una conoscenza dimenticata
Sanguina di nuovo finchè muoiono gli uomini

Immagina e segui
Tutti i misteri dietro le ombre
Inizia la tua ricerca
attraverso la più buia delle strade

La carne possiede un potere attraverso il piacere
Dolore e sofferenza
nascondono i loro tesori
Vorrei poter leggere tra le righe
La profana saggezza santificata
Sono caduto in questo abisso di fuoco
Questo è il mio santuario interiore
Ho visto quando ragione e bugie si scontrano
Sento la chiamata dei tempi antichi
L’oscurità è la fonte della luce
Qualcosa di malvagio vive nel santuario

Potremmo imparare a vedere oltre il vuoto
Potremmo troaver una fiamma nel buio
Non c’è ritorno per lo scetticismo
(Quando vedrai la luce)
Abbraccia un piano al di sopra di ogni segreto
(Nuova rivelazione)

Vorrei poter leggere tra le righe
La profana saggezza santificata
Sono caduto in questo abisso di fuoco
Questo è il mio santuario interiore
Ho visto quando ragione e bugie si scontrano
Sento la chiamata dei tempi antichi
L’oscurità è la fonte della luce
Qualcosa di malvagio vive nel santuario

Tags: - Visto 61 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .