The things we believe in – Orden Ogan

The things we believe in (Le cose in cui crediamo) è la traccia numero tre del terzo album degli Orden Ogan, To The End, pubblicato il 26 ottobre del 2012. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Orden Ogan (2012)

  • Sebastian Levermann – voce, chitarra
  • Tobias Kersting – chitarra
  • Niels Löffler – basso
  • Dirk Meyer-Berhorn – batteria
  • Nils Weise – tastiere

Traduzione The things we believe in – Orden Ogan

Testo tradotto di The things we believe in (Levermann, Schneider) degli Orden Ogan [AFM]

The things we believe in

It was our own fault that
we couldn’t stand our ground
The eternal winter is near
A million lives just wiped away without a sound
Leaving a dead world in fear

No need to run,
we’re just waiting for someone
No eyes to see what we have become

We should die for the things we believe in
But live our lives in the dark,
self-deceiving
In the snow, all the world
that we knew is ice
…And so we are:
COLD, DEAD AND GONE
Shine a light till the dark sky is burning
Wolves are howling and fortune is turning
But our hearts and the words
that we say are ice
…And so we are:
COLD, DEAD AND GONE

Betrayed by greed and pride
we stumbled through the dark
Confusing blind men with kings
How can we ignite the flame
while missing the true spark
Or have we reached the end of things?

No need to run,
we’re just waiting for someone
No eyes to see what we have become

We should die for the things we believe in
But live our lives in the dark,
self-deceiving
In the snow, all the world
that we knew is ice
…And so we are:
COLD, DEAD AND GONE
Shine a light till the dark sky is burning
Wolves are howling and fortune is turning
But our hearts and the words
that we say are ice
…And so we are:
COLD, DEAD AND GONE

Le cose in cui crediamo

Era colpa nostra che
non potevamo tenere la nostra posizione
L’eterno inverno era vicino
Un milione di vite spazzate via senza un suono
Lasciando un mondo morto nella paura

Non c’è bisogno di correre,
stiamo solo aspettando qualcuno
Nessun occhio vede cosa siamo diventati

Dovremmo morire per le cose in cui crediamo
Ma viviamo le nostre vite nell’oscurità
ingannando noi stessi
nella neve, tutto il mondo
che conoscevano era di ghiaccio
…e così siamo noi :
FREDDI, MORTI E SEPOLTI
Brilla una luce finché il cielo buio sta ardendo
I lupi ululano e la fortuna sta cambiando
ma i nostri cuori e le parole
che diciamo sono di ghiaccio
…e così siamo noi :
FREDDI, MORTI E SEPOLTI

Traditi dall’avidità e dall’orgoglio,
siamo inciampati nell’oscurità
Confondendo uomi ciechi con i re
come possiamo accendere la fiamma
quando manca la vera scintilla
O abbiamo raggiunto la fine delle cose?

Non c’è bisogno di correre,
stiamo solo aspettando qualcuno
Nessun occhio vede cosa siamo diventati

Dovremmo morire per le cose in cui crediamo
Ma viviamo le nostre vite nell’oscurità
ingannando noi stessi
nella neve, tutto il mondo
che conoscevano era di ghiaccio
…e così siamo noi :
FREDDI, MORTI E SEPOLTI
Brilla una luce finché il cielo buio sta ardendo
I lupi ululano e la fortuna sta cambiando
ma i nostri cuori e le parole
che diciamo sono di ghiaccio
…e così siamo noi :
FREDDI, MORTI E SEPOLTI

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

??!