The uninvited guest – Mercyful Fate

The uninvited guest (L’ospite indesiderato) è la traccia numero due del quinto album dei Mercyful Fate, Into The Unknown, pubblicato il 20 agosto del 1996. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Mercyful Fate (1996)

  • King Diamond – voce
  • Hank Shermann – chitarra
  • Michael Denner – chitarra
  • Sharlee D’Angelo – basso
  • Bjarne T. Holm – batteria

Traduzione The uninvited guest – Mercyful Fate

Testo tradotto di The uninvited guest (Diamond) dei Mercyful Fate [Metal Blade]

The uninvited guest

There’s a little old man…
standing by my window
There’s a little old man…
hiding in the shadows

The uninvited guest,
could never have been a friend
The uninvited guest,
he would never come back again

There’s a little old man…
I’d say he looks like Misery
There’s a little old man…
I could really use his company

The uninvited guest,
could never have been a friend
The uninvited guest,
he would never come back again

Come inside… and stay for a little while
Come in from the cold and warm your heart

Come inside and tell me who you are
Come in from the cold and warm your heart

"You would not know of me…
we never met before
The name is Damian
and I used to live in this house"

The uninvited guest,
could never have been a friend
The uninvited guest,
he would never come back again

There’s a little old man…
I’d say he looks like Misery
There’s a little old man…
I could really use his company

The uninvited guest,
could never have been a friend
The uninvited guest,
he would never come back again

So I said farewell…
until we meet again
You can come again my friend,
any day you want
I later learned that he was never here
I later learned that he’d been dead a year
The uninvited

L’ospite indesiderato

C’è un vecchietto…
vicino alla mia finestra
C’è un vecchietto…
nascosto nell’ombra

L’ospite indesiderato
non avrebbe mai potuto essere un amico
L’ospite indesiderato
non sarebbe mai più tornato

C’è un vecchietto…
Direi che assomiglia a Misery
C’è un vecchietto…
Potrei davvero usare la sua compagnia

L’ospite indesiderato
non avrebbe mai potuto essere un amico
L’ospite indesiderato
non sarebbe mai più tornato

Vieni dentro… e rimane per un po’
Entra dal freddo e scalda il tuo cuore

Vieni dentro e dimmi chi sei
Entra dal freddo e scalda il tuo cuore

"Non mi conosci…
non ci siamo mai incontrati prima
Il mio nome è Damian
e vivevo in questa casa"

L’ospite indesiderato
non avrebbe mai potuto essere un amico
L’ospite indesiderato
non sarebbe mai più tornato

C’è un vecchietto…
Direi che assomiglia a Misery
C’è un vecchietto…
Potrei davvero usare la sua compagnia

L’ospite indesiderato
non avrebbe mai potuto essere un amico
L’ospite indesiderato
non sarebbe mai più tornato

Quindi ho detto addio…
fino a quando ci incontreremo di nuovo
Puoi venire di nuovo amico mio,
ogni giorno che vuoi
In seguito ho appreso che non è mai stato qui
In seguito ho saputo che era morto da un anno
Il non invitato

Tags:, - Visto 19 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .