The walls of Babylon – Symphony X

The walls of Babylon (Le mura di Babilonia) è la traccia numero sette del settimo album dei Symphony X, Paradise Lost pubblicato il 26 giugno del 2007.

Formazione Symphony X (2007)

  • Russell Allen – voce
  • Michael Romeo – chitarra
  • Michael Lepond – basso
  • Jason Rullo – batteria
  • Michael Pinnella – tastiere

Traduzione The walls of Babylon – Symphony X

Testo tradotto di The walls of Babylon (Allen, Romeo) dei Symphony X [InsideOut]

The walls of Babylon

Down the plains – come Hell Riders
blood of ice and hissing breath
Consumed by this lust – into battle
staring down the Eyes of Death

Skies of Red – Winged Thunder Breathing
Lightning Fire – Invaders – Light slayers
Cut down the fiends and betrayers
Dark destroyers – can’t avoid or deny us

War Hammer of the Gods
Bring down the Walls of Babylon

Legions of Lies- beating down the Lamb
Wings of War, they pulverize
Wrath is my name – feel the Hatred
hurling defiance toward the skies

Skies of Red – Winged Thunder Breathing
Lightning Fire – flesh churning – blood burning
the gears of War, ever turning with conviction
Malediction is King

War Hammer of the Gods
Bring down the Walls of Babylon

So here I stand – beyond Apocalypse
God of Pain – in lethal stealth
Casualty of Pride – I will never be denied
A Lord of War… at war with Myself

Skies of Red – Winged Thunder Breathing
Lightning Fire – earth shaking – bones breaking
the Hand of Fate dominating
one by one the stars are falling

War Hammer of the Gods
Bring down the Walls of Babylon

Le mura di Babilonia

Nelle pianure arrivano i cavalieri dell’inferno
sangue di ghiaccio e respiro sibilante
Consumati dalla lussuria, nella battaglia
fissano gli occhi della morte

Cieli rossi, respiro come un tuono alato
fuoco luminoso, invasori, assassini della luce
abbattono il nemico e i traditori
Neri distruttori, non potete evitarci o rinnegarci

Il martello da guerra degli Dei
sbriciola le mura di Babilonia

Le legioni della menzogna abbattono l’agnello
Ali di guerra, lo polverizzano
Ira è il mio nome, senti l’odio che
lancia la sfida attraverso i cieli

Cieli rossi, respiro come un tuono alato
fuoco luminoso, carne si agita, il sangue ribolle
gli ingranaggi della guerra girano con convinzione
La maledizione è il Re

Il martello da guerra degli Dei
sbriciola le mura di Babilonia

Quindi sto qui, oltre l’Apocalisse
Dio del dolore, letale segreto
Vittima dell’orgoglio, non sarò mai ripudiato
Un signore della guerra… in guerra con me stesso

Cieli rossi, respiro come un tuono alato
fuoco luminoso, la terra trema, ossa spezzate
la mano del destino domina
una dopo l’altra le stelle stanno cadendo

Il martello da guerra degli Dei
sbriciola le mura di Babilonia

Tags: - Visto 17 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .