To Hell and back – Symphony X

To Hell and back (All’inferno e ritorno) è la traccia numero sette del nono album dei Symphony X, Underworld, pubblicato il 24 luglio del 2015.

Formazione Symphony X (2015)

  • Russell Allen – voce
  • Michael Romeo – chitarra
  • Mike LePond – basso
  • Jason Rullo – batteria
  • Michael Pinnella – tastiere

Traduzione To Hell and back – Symphony X

Testo tradotto di To Hell and back (Romeo, Lepond) dei Symphony X [Nuclear Blast]

To Hell and back

I have led the lamb into the slaughter
Ice flowed through my veins
I was my own worst enemy,
still hellish memories remain.

I have shown the serpent into the garden
And wore the Mark of Cain.
Take a look in these eyes,
where the past evil lies
And feel my pain.

Oh, the hell’s hounds drawing near
…And my conscience isn’t clear

I’m the one who whispered
the words to Judas,
I’m the hangman’s noose.
Though I try to repent,
in a valiant attempt
It’s no use

I’m the judge, the jury, the executioner
Oh, the things I’ve seen
With an eye for an eye, kill the man,
kill the past, kill the dream.

Oh – the hell’s hounds drawing near
…And my conscience isn’t clear

I’ve been to hell and back…
And I can’t justify believing the lie,
I slowly fade to black
Learning to live and die
I’m learning to fly.

Under the moonlit glow
I just can’t let it go
Words spoke in vain,
now fall like a silent tear.
As shades dance by candlelight
in the dead of night
And all of the things
I yearn slowly disappear
And now there’s nothing here…

Riding the storm, heading for a fall
I curse you all – be damned.
Through the haze,
the sword that cuts both ways
A line is drawn in the sand.

Ironbound – a will as cold as steel,
To conquer all and divide
Striking with an iron fist of will
I will not be denied.

On and on and on…
No quarter asked,
no quarter given.
On and on and on…
Never forgotten or forgiven.

Thunders rise from the terror’s eyes
Scorched by a heart drenched in black.
No return, I will watch it burn
Now there’s no turning back.

On and on and on…
No quarter asked,
no quarter given.
On and on and on…
Never forgotten or forgiven.

I’ve been to hell and back…
And I can’t justify believing the lie,
I slowly fade to black
Learning to live and die
I’m learning to fly.

All’inferno e ritorno

Ho condotto gli innocenti al macello
Ghiaccio scorre tra le mie vene
Ero il mio peggior nemico
rimangono ancora ricordi infernali

Ho mostrato il serpente nel giardino
E portato il marchio di Caino.
Dai un’occhiata a questi occhi,
dove si trova il male del passato
E senti il mio dolore

Oh, i segugi dell’inferno si avvicinano
…e la mia coscienza non è pulita

Sono io quello che sussurrava
le parole a Giuda,
Sono il cappio del boia
Anche se provo a pentirmi,
in un tentativo coraggioso
È inutile

Sono il giudice, la giuria, il boia
Oh, le cose che ho visto
occhio per occhio, uccisione di uomini,
distruzione del passato, devastazione di sogni

Oh, i segugi dell’inferno si avvicinano
…e la mia coscienza non è pulita

Sono stato all’inferno e ritorno
Non posso giusticarmi di aver creduto alla bugia
Lentamente svanisco nell’oscurità
Imparando a vivere e morire
Sto imparando a volare

Sotto la luce della luna
non posso davvero lasciar stare
Parole pronunciate invano
ora cadono come lacrime silenziose
Mentre le ombre danzano a lume di candela
nel cuore della notte
e tutte le cose che
bramavo lentamente svaniscono
E ora qui non è rimasto nulla…

Guido la tempesta, verso la rovina
vi maledico tutti, che siate dannati
Attraverso la foschia
la spada che taglia entrambi i lati
ha tracciato una linea sulla sabbia

Ferreo, la volontà spietata come l’acciaio
per conquistarvi tutti e dividervi
colpendo con il pugno di ferro della volontà
Non mi verrà negato

Ancora e ancora e ancora…
Nessuna tregua sarà chiesta,
Nessuna tregua sarà data.
Ancora e ancora e ancora…
Mai sarà dimenticato, mai sarà perdonato

Tuoni sorgeranno dal terrore degli occhi
Bruciati da un cuore che affoga nell’oscurità
Nessun ritorno, lo vedrò bruciare
Ora non si torna più indietro

Ancora e ancora e ancora…
Nessuna tregua sarà chiesta,
Nessuna tregua sarà data.
Ancora e ancora e ancora…
Mai sarà dimenticato, mai sarà perdonato

Sono stato all’inferno e ritorno
Non posso giusticarmi di aver creduto alla bugia
Lentamente svanisco nell’oscurità
Imparando a vivere e morire
Sto imparando a volare

Symphony X - UnderworldLe traduzioni di Underworld

01.Overture (strumentale) • 02.Nevermore • 03.Underworld • 04.Without you • 05.Kiss of fire • 06.Charon • 07.To Hell and back • 08.In my darkest hour • 09.Run with the devil • 10.Swan song • 11.Legend

Tags: - Visto 156 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .