Valentine – Xandria

Valentine (Innamorato) è la traccia numero due del quinto album degli Xandria, Neverworld’s End, pubblicato il 24 febbraio del 2012.  [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Xandria (2012)

  • Manuela Kraller – voce
  • Marco Heubaum – chitarra
  • Philip Restemeier – chitarra
  • Nils Middelhauve – basso
  • Gerit Lamm – batteria

Traduzione Valentine – Xandria

Testo tradotto di Valentine (Heubaum) degli Xandria [Napalm Records]

Valentine

Be the valentine,
rip the heart of mine
Give your innocence
to the brightest of dreams
This is harvest time,
taste the bloodred wine
Of this gilded art,
it is spilled from my own heart

It’s so hard to see my face
In the mirror’s cold disgrace
I wonder what is this I have become
A childish forlorn wish
So easy to seduce
Seems like it’s just one step to fall down

Be the valentine,
rip the heart of mine
Give your innocence
to the brightest of dreams

I can hardly write these lines
Cause I already have signed
My name across the wall of prayers
Now I listen to my name
Sounding like a blame
I close my eyes and start to sing my song

Be the valentine,
rip the heart of mine
Give your innocence
to the brightest of dreams
This is harvest time,
taste the bloodred wine
Of this gilded art,
it is spilled from my own heart

If I’m looking back behind
To long forgotten times
There’s something that is burning on and on

I live in memories, cast into melodies
They die in harmony with greed and treachery

Pactum fraudis – sanguinans

Be the valentine,
rip the heart of mine
Give your innocence
to the brightest of dreams
This is harvest time,
taste the bloodred wine
Of this gilded art,
it is spilled from my own heart

How can I run from this hurting,
Neverending pain

Innamorato

Sii il mio innamorato,
lacerami il cuore
dai la tua innocenza
al sogno più luminoso
Questo è il tempo del raccolto
assaggio il vino rosso sangue
di quest’arte dorata
È versato dal mio stesso cuore

È così difficile vedere il mio volto
nella disgrazia del freddo specchio
Mi chiedo cosa sono diventata
Un disperato desiderio infantile
Così facile da sedurre
Sembra che manchi solo un passo per cadere

Sii il mio innamorato,
lacerami il cuore
dai la tua innocenza
al sogno più luminoso

Con fatica posso scrivere queste righe
perché ho già segnato
il mio nome sul muro delle preghiere
Adesso ascolto il mio nome
che suona come una colpa
Chiudo gli occhi e inizio a cantare la mia canzone

Sii il mio innamorato,
lacerami il cuore
dai la tua innocenza
al sogno più luminoso
Questo è il tempo del raccolto
assaggio il vino rosso sangue
di quest’arte dorata
È versato dal mio stesso cuore

Se guardo alle spalle
verso momenti da tempo dimenticati
c’è qualcosa che continua a bruciare

Vivo nei ricordi, gettati nella melodia
Muoiono in armonia con l’avidità e il tradimento

Il patto è infranto, io sanguino.

Sii il mio innamorato,
lacerami il cuore
dai la tua innocenza
al sogno più luminoso
Questo è il tempo del raccolto
assaggio il vino rosso sangue
di quest’arte dorata
È versato dal mio stesso cuore

Come posso scappare da questo dolore,
un male infinito

Tags:, - Visto 301 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .