Virginity – Rage

Virginity (Verginità) è la traccia numero tre del venticinquesimo album dei Rage, Resurrection Day, pubblicato il 17 settembre del 2021. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Rage (2021)

  • Peavy Wagner – voce, basso
  • Stefan Weber – chitarra
  • Jean Bormann – chitarra
  • Vassilios Maniatopoulos – batteria

Traduzione Virginity – Rage

Testo tradotto di Virginity dei Rage [SPV]

Virginity

Fearless, swimming in the river
of all life, we’re born here
and we trust, we let it go.
Never we’d deny it,
understand in reason
that this world would feed us all.

When there came all evil in a snake,
disturbing our dreams, left us awake.
We would taste perception, feel a need
to refresh our demon’s greed.

We were born from virginity,
now we live in pain, live in fear.
We have lost our virginity,
did we all forget why we’re here…

Dead man – we have killed our brother,
slayed him from behind and
broke the rules, we lost our freedom,
now we had to hide us
from revenge and hatred,
waiting for our judgement day.

We have walked this line, so far away,
impossible to turn and seize the day.
We decided for our souls to bleed
and refreshed our demon’s greed.

We were born from virginity,
now we live in pain, live in fear.
We have lost our virginity,
did we all forget why we’re here…

Verginità

Senza timore, nuotando nel fiume
di tutta la vita, siamo nati qui
e ci fidiamo, lo lasciamo andare
Non lo negheremmo mai
capendo i motivi
che questo mondo ci nutre tutti

Quando il male arriva in forma di serpente
disturbando i nostri sogni, siamo rimasti svegli
Assaggeremo la percezione, sentiamo un bisogno
per rinfrescare l’avidità del nostro demone.

Siamo nati dalla purezza,
ora viviamo nel dolore, viviamo nella paura
Abbiamo perso la nostra verginità,
abbiamo tutti dimenticato perché siamo qui

Uomo morto – abbiamo ucciso nostro fratello,
massacrato alle spalle e
infranto le regole, abbiamo perso la nostra libertà
Ora abbiamo dovuto nasconderci
dalla vendetta e dall’odio
aspettando il nostro giorno del giudizio.

Abbiamo camminato lungo la linea lontano
senza possibilità di cambiare e cogliere l’attimo
Abbiamo deciso che le nostre anime sanguinino
e rinfrescato l’avidità del nostro demone.

Siamo nati dalla purezza,
ora viviamo nel dolore, viviamo nella paura
Abbiamo perso la nostra verginità,
abbiamo tutti dimenticato perché siamo qui

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *