Vortex – Jinjer

Vortex (Vortice) è la traccia numero tre del quarto album dei Jinjer, Wallflowers, pubblicato il 28 agosto del 2021. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Jinjer (2021)

  • Tatiana Shmailyuk – voce
  • Roman Ibramkhalilov – chitarra
  • Eugene Abdiukhanov – basso
  • Dmitriy Kim – batteria

Traduzione Vortex – Jinjer

Testo tradotto di Vortex dei Jinjer [Napalm Records]

Vortex

Like a lunatic, frantic
The man in the room looks so dramatic
With a left shoe on his right foot
This spiral traffic feels
too traumatic, too traumatic

Quiet
The man is wandering around
Where’s the way out he never found?
And inside
There’s a ball made of lead
It’s rolling and rumbling on parquet

Oh how heavy is the ball!
It bends his spine to the very ground
Neither his nor another
Enormous, ludicrous

Oh how heavy is his thought!
In a half an hour or so
It crushed the floor
And smashed the man’s toes

Oh how heavy is his thought!
In a half an hour or so
It crushed the floor
And smashed the man’s soul

(whirl) through the black hole in the floor
(spin) I begin my whirl
(swirl) I’m a driftwood with no strength
(spin) without soul, with no will

Like a feather I travel down
(a spiral staircase)
One more loop through abyss
(where stairs are erased)
Like a feather I travel down
(a spiral staircase)
Falling deeper than it is
(all stairs are erased)

Through rapids and stones
I came like water and like wind I go
Through rapids and stones
I came like water and like wind I go

Spin! Swirl!
Whirl! Spin! Swirl!
Swirl
Whirl! Spin! Swirl!

Vortice

Come un pazzo, frenetico
L’uomo nella stanza sembra così drammatico
Con una scarpa sinistra sul piede destro
Questo traffico a spirale sembra
troppo traumatico, troppo traumatico

Tranquillo
L’uomo sta vagando intorno
Dov’è la via d’uscita che non ha mai trovato?
E dentro
C’è una palla di piombo
Sta rotolando e rimbombando sul parquet

Oh quando è pesante la palla!
Piega la sua spina dorsale fino al suolo
Né il suo né un altro
Enorme, ridicolo

Oh quanto pesa il suo pensiero!
Tra mezz’ora o giù di lì
Si è schiantato al suolo
E schiacciato le dita dei piedi dell’uomo

Oh quanto pesa il suo pensiero!
Tra mezz’ora o giù di lì
Si è schiantato al suolo
E schiacciato l’anima dell’uomo

(vortice) attraverso il buco nero nel pavimento
(giro) inizio il mio vortice
(vortice) sono un legno alla deriva senza forza
(ruoto) senza anima, senza volontà

Come una piuma scendo
(una scala a chiocciola)
Un altro giro nell’abisso
(dove le scale finiscono)
Come una piuma scendo
(una scala a chiocciola)
Cadendo più in profondità di quanto non sia
(tutte le scale finiscono)

Attraverso rapide e pietre
Vengo come acqua e come vento vado
Attraverso rapide e pietre
Vengo come acqua e come vento vado

Ruota! Mulina!
Turbina! Ruota! Mulina!
Vortice!
Turbina! Ruota! Mulina!

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *