Waiting – King Diamond

Waiting (In attesa) è la traccia numero tre del settimo album di King Diamond, The Graveyard, pubblicato il 30 settembre del 1996.

Formazione King Diamond (1996)

  • King Diamond – voce, tastiere
  • Andy LaRocque – chitarra
  • Herb Simonsen – chitarra
  • Chris Estes – basso
  • Darrin Anthony – batteria

Traduzione Waiting – King Diamond

Testo tradotto di Waiting (Diamond, LaRocque) di King Diamond [Massacre]

Waiting

Just after midnight,
they are bringing me my pills
Just after midnight,
lights are out…at Black Hill
But they don’t know me…
they don’t know me at all
Tonight pills will be chills will be kills

Waiting in the dark,
I cannot take another night
Waiting in the dark,
I cannot take it anymore

If I don’t take my medication,
they will all be here
But I think I fooled them,
I think…I’m in the clear
“Nursie” doesn’t know…
this is her last night
She even brought the key,
that’s gonna set me free

Waiting in the dark,
I cannot take another night
Waiting in the dark,
I cannot take it anymore

Tonight I’m taking her instead
My hands are so much stronger
Than her isty-bitsy little head

Empty eyes are staring at the wall
I cannot hear her breathing anymore

I’m looking for the key in her hand
That bluish little hand

Running through the empty halls
of this forgotten place
Unlocking doors…
that never opens
But now I’ve got the key…
the key to freedom!

And I’m unlocking doors
that never should be opened

Waiting in the dark,
I cannot take another night
Waiting in the dark,
I cannot take it anymore

6,6,6 miles…
I’ve been running through the woods
6,6,6 miles…
and now before me,
the cemetery gates

I climb the gate
between life and death
I walk upon
the moolit graves
I’m home…

In attesa

Passata la mezzanotte,
mi stanno per portare le mie pillole
Passata la mezzanotte,
le luci sono spente…Al Black Hill
Ma loro non sanno chi sono…
non sanno chi sono per niente
Stanotte le pillole saranno dei brividi mortali

Aspettando nel buio,
non posso sopportare un’altra notte
Aspettando nel buio,
non ce la faccio più

Se non prendo le mie medicine,
loro verranno tutti qui
Ma penso di averli fregati, penso…
Sta andando tutto bene
“Nursie” non sa…
che questa sarà la sua ultima notte
Ha anche portato la chiave della mia stanza,
mi renderà libero

Aspettando nel buio,
non posso sopportare un’altra notte
Aspettando nel buio,
non ce la faccio più

Stanotte la ucciderò
Le mie mani sono molto più forti
Della sua piccola testa

I suoi occhi vuoti ora fissano il muro
Non riesco più a sentire il suo respiro

Sto cercando la chiave nella sua mano
Quella piccola mano bluastra

Sto correndo nei corridoi vuoti
di questo posto dimenticato da tutti
Sbloccando porte…
che non si sono mai aperte in passato
Ma ora ho la chiave…
la chiave per la libertà!

E sto aprendo porte
che non dovrebbero mai essere aperte

Aspettando nel buio,
non posso sopportare un’altra notte
Aspettando nel buio,
non ce la faccio più

6,6,6 miglia…
Ho corso attraverso i boschi
6,6,6, miglia…
E ora davanti a me,
vedo il cimitero

Scavalco il cancello
che divide la vita dalla morte
Cammino sulle tombe
illuminate dalla luce dalla luna
Sono a casa…

* traduzione inviata da Fra

King Diamond - The GraveyardLe traduzioni di The Graveyard

01.The graveyard • 02.Black Hill Sanitarium • 03.Waiting • 04.Heads on the wall • 05.Whispers • 06.I’m not a stranger • 07.Digging graves • 08.Meet me at midnight • 09.Sleep tight little baby • 10.Daddy • 11.Trick or treat • 12.Up from the grave • 13.I am • 14.Lucy forever

Tags: - Visto 65 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .