Walking in my shoes – Finger Eleven

Walking in my shoes (Mettiti nei miei panni) è la traccia numero dieci del terzo album dei Finger Eleven, The Greyest of Blue Skies, pubblicato il 25 luglio del 2000. Si tratta della cover della canzone dei Depeche Mode, tratta dall’album “Songs Of Faith And Devotion” del 1993.

Formazione Finger Eleven (2000)

  • Scott Anderson – voce
  • James Black – chitarra
  • Rick Jackett – chitarra
  • Sean Anderson – basso
  • Rich Beddoe – batteria

Traduzione Walking in my shoes – Finger Eleven

Testo tradotto di Walking in my shoes (Martin L. Gore) dei Finger Eleven [Wind-up Records]

Walking in my shoes

I would tell you about the things
They put me through
The pain I’ve been subjected to
But the Lord himself would blush
The countless feasts laid at my feet
Forbidden fruits for me to eat
But I think your pulse would start to rush

Now I’m not looking for the absolution
Or forgiveness for the things I do
But before you come to any conclusions
Try walking in my shoes
Try walking in my shoes

You’ll stumble in my footsteps
Keep the same appointments
I kept
If you try walking in my shoes
Try walking in my shoes

Morality would frown upon
And decency look down upon
The scapegoat fate’s made of me
But I tell you now, my judge and jurors
Intentions couldn’t
have been purer
My case is easy to see

I’m not looking for
a clearer conscience
Peace of mind after
what I’ve been through
And before we talk of any repentance
Try walking in my shoes
Try walking in my shoes

You’ll stumble in my footsteps
Keep the same appointments
I kept
If you try walking in my shoes
Try walking in my shoes
Try walking in my…

Now I’m not looking for the absolution
Or forgiveness for the things I do
But before you come to any conclusions
Try walking in my shoes
Try walking in my shoes

You’ll stumble in my footsteps
Keep the same appointments
I kept
If you try walking in my shoes

You’ll stumble in my footsteps
Keep the same appointments
I kept
If you try walking in my shoes
Try walking in my shoes
Try walking in my shoes
Try walking in my shoes

Mettiti nei miei panni

Vorrei parlarti delle cose che
Mi hanno fatto passare
Il dolore che sono stato sottoposto
Che il Signore stesso si sarebbe arrossito
Le innumerevoli feste ai miei piedi
I frutti proibiti per me da mangiare
Ma penso che il tuo polso inizierebbe a scorrere

Adesso non sto cercando l’assoluzione
Oppure il perdono per le cose che ho fatto
Ma prima che arrivi a qualche conclusione
Cerca di metterti nei miei panni
Cerca di metterti nei miei panni

Inciamperai nei miei passi
Mantieni gli stessi appuntamenti
che ho mantenuto
Se provi a metterti nei miei panni
Cerca di metterti nei miei panni

La moralità farebbe il cipiglio e
La decenza guarderebbe in basso
Il destino del capro espiatorio è fatto di me
Ma te lo dirò adesso, mio giudice e miei giurati
Le intenzioni non avrebbero
potuto essere più pure
Il mio caso è facile da notare

Non sto cercando
una coscienza più pulita
La pace della mente,
dopo quello che ho passato e
Prima che parliamo di qualsiasi pentimento
Cerca di metterti nei miei panni
Cerca di metterti nei miei panni

Inciamperai nei miei passi
Mantieni gli stessi appuntamenti
che ho mantenuto
Se provi a metterti nei miei panni
Cerca di metterti nei miei panni
Cerca di metterti nei miei…

Adesso non sto cercando l’assoluzione
Oppure il perdono per le cose che ho fatto
Ma prima che arrivi a qualche conclusione
Cerca di metterti nei miei panni
Cerca di metterti nei miei panni

Inciamperai nei miei passi
Mantieni gli stessi appuntamenti
che ho mantenuto
Se provi a metterti nei miei panni

Inciamperai nei miei passi
Mantieni gli stessi appuntamenti
che ho mantenuto
Se provi a metterti nei miei panni
Cerca di metterti nei miei panni
Cerca di metterti nei miei panni
Cerca di metterti nei miei panni

* traduzione inviata da El Dalla

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

??!