Woman trouble blues – Whitesnake

Woman trouble blues (Infelicità per i guai con una donna) è la traccia numero undici del nono album dei Whitesnake, Restless Heart, pubblicato il 26 marzo del 1997.

Formazione Whitesnake (1997)

  • David Coverdale – voce
  • Adrian Vandenberg – chitarra
  • Guy Pratt – basso
  • Denny Carmassi – batteria
  • Brett Tuggle – tastiere

Traduzione Woman trouble blues – Whitesnake

Testo tradotto di Woman trouble blues (Coverdale, Vandenberg) dei Whitesnake [EMI]

Woman trouble blues

The womans name was trouble,
She put the blame on me
I asked her what her game was,
She said “Misery”
I didn’t ask no questions,
I did not even pray
When the angel on my shoulder
Said I should walk away

You promised me heaven,
But, you gave me hell,
Cut me down to the bone
With your kiss and tell
Nobody listens to a word I say,
Still I’m gonna curse you, woman,
‘Til my dying day

I should have known better
With a girl like you
You shame the devil
With the things you do
I was blind, now I see
A lying woman be the death of me

I got woman trouble blues,
Woman trouble blues

You told me it was meant to be,
But, all you did was put the hurt on me
You made my life a living hell,
And drowned my dreams in the wishing well

I’ve got woman trouble blues,
Woman trouble blues

There ain’t no doubt I’m going down

The womans name was trouble,
She put the blame on me,
I gave her what she wanted
And I got misery
Now I don’t take much persuading,
At times I’m easily led,
I’m gonna find myself in a prison cell
Thro’ the lying things she said

I’ll stand accused on judgement day,
And pray the lord hears what I say
All my life I never learned,
I played with fire and I got burned

Woman trouble blues,
I got woman trouble blues
Woman trouble blues,
Mean ol’ woman trouble blues

Infelicità per i guai con una donna

Il nome della donna era guai
Ha dato la colpa a me
Le ho chiesto quale fosse il suo gioco
Lei disse “Infelicità”
Non ho fatto domande
Non ho nemmeno pregato
Quando l’angelo sulla mia spalla
Ha detto che dovrei andarmene

Mi avevi promesso il paradiso
Ma mi hai dato l’inferno
ferito nel profondo
con il tuo bacio e le tue storie
Nessuno ascolta una parola che dico
Eppure ti maledirò, donna,
fino al giorno della mia morte

Avrei dovuto saperlo meglio
con una ragazzo com e te
fai vergognare il diavolo
con le cose che fai
Ero cieco, ora vedo
una donna falsa sarà la mia morte

Sono triste per i problemi con una donna
Infelicità per i guai con una donna

Mi hai detto che doveva succedere
Ma tutto ciò che hai fatto è stato ferirmi
Hai reso la mia vita un inferno vivente
E annegato i miei sogni in un pozzo dei desideri

Sono triste per i problemi con una donna
Infelicità dei guai con una donna

Non c’è dubbio che sto sprofondando

Il nome della donna era guai
Ha dato la colpa a me
Le ho dato quello che voleva
e ho avuto in cambio infelicità
Ora non ci voleva molto per convincermi
al tempo era facilmente influenzabile
Mi ritroverò in una cella di prigione
per le bugie che ha detto

Sarò accusato nel giorno del giudizio,
e pregherò il Signore che ascolti ciò che dico
Per tutta la vita non ho mai imparato
ho giocato con il fuoco e mi sono bruciato

Infelicità per i guai con una donna
Sono triste per i problemi con una donna
Infelicità per i guai con una donna
Cattiva vecchia tristezza dei guai con la donna

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *