Words of wisdom – Jinjer

Words of wisdom (Parole di saggezza) è la traccia numero tre del secondo album dei Jinjer, King Of Everything, pubblicato il 29 luglio del 2016. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Jinjer (2016)

  • Tatiana Shmailyuk – voce
  • Roman Ibramkhalilov – chitarra
  • Eugene Abdiukhanov – basso
  • Vladislav Ulasevish – batteria

Traduzione Words of wisdom – Jinjer

Testo tradotto di Words of wisdom dei Jinjer [Napalm Records]

Words of wisdom

Word is a gift
Word is a sword
Word is a gun always ready for war
Mistakenly taken, gracefully faken
A hill of shit is played off
as a stack of gold
Filtered through restrictions
Distilled passive perception
My words of wisdom
Go in one ear and out the other

Yet untold, still unheard
A shield built against
warning and alert
Yet untold, still unheard
A shield built against
warning and alert

For consciousness
never bothered
For the minds never
taught to listen
My words of wisdom
Go in one ear and out the other

Like cattle chew your grass
Of recreating advertising
Ears are deaf, not customised
To what is meaningful and wise
Sleeping notion lies unconscious
under absurd lullaby
It’s time I wake it up with a bullet of
Words of wisdom in my mind

Yet untold, still unheard
A shield built against
warning and alert
Yet untold, still unheard
A shield built against
warning and alert

For consciousness
never bothered
For the minds never
taught to listen
My words of wisdom
Go in one ear and out the other

Parole di saggezza

La parola è un dono
La parola è una spada
La parola è un fucile sempre pronto per la guerra
Presa per sbaglio, falsamente aggraziato
Un collina di merda è fatta passere
come un sacco d’oro
Filtrato attraverso le restrizioni
Riassunti di una percezione passiva
Le mie parole di saggezza
Entrano in un orecchio, escono dall’altro

Ancora taciute, ancora inascoltate
Uno scudo costruito contro
avvertimenti e allarmi
Ancora taciute, ancora inascoltate
Uno scudo costruito contro
avvertimenti e allarmi

Perché la coscienza non
si è mai preoccupata
Perché le menti non hanno mai
insegnato ad ascoltare
Le mie parole di saggezza
Entrano in un orecchio, escono dall’altro

Come il bestiame mastica la tua erba
di una pubblicità ricreata
Le orecchie sono sorde, non personalizzate
A ciò che è significativo e saggio
Nozioni dormienti giacciono inconscie
sotto una assurda ninna nanna
È tempo di svegliarla con un proiettile delle
parole di saggezza della mia mente

Ancora taciute, ancora inascoltate
Uno scudo costruito contro
avvertimenti e allarmi
Ancora taciute, ancora inascoltate
Uno scudo costruito contro
avvertimenti e allarmi

Perché la coscienza non
si è mai preoccupata
Perché le menti non hanno mai
insegnato ad ascoltare
Le mie parole di saggezza
Entrano in un orecchio, escono dall’altro

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

??!