World in a world – Vio-lence

World in a world (Il mondo in un mondo) è la traccia numero cinque del secondo album dei Vio-lence, Oppressing The Masses, pubblicato nel 1990.

Formazione Vio-lence (1990)

  • Sean Killian – voce
  • Phil Demmel – chitarra
  • Robb Flynn – chitarra
  • Dean Dell – basso
  • Perry Strickland – batteria

Traduzione World in a world – Vio-lence

Testo tradotto di World in a world (Killian) dei Vio-lence [Megaforce Records]

World in a world

I, being the judge of this legal court
motion for the accused to arise.
Stand up boy, here’s the end of your life.
Now all be in awe of my upper hand
and you watch as I detain.
I swallow time, twenty years of your life,
I have obtained.
Sorry in a cell, with the rest of the dogs
I do nothing but wait.
I’m being fed shit,
tormented, such hate.
Bashed, beaten, battered,
some inmates here
just cannot defend their lives.
That for me, the luxury in here is only to die.

Now you’re in, here to stay
Life sentence, convicted,
and now you must pay.
So watch your back and all that you’ve got.
Stealers take, Killers kill,
but usually in the dark
Cold and empty grey matter
of your brain would spray.
Unpleasant taste it leaves in your mouth.
This place is hell,
This place is what we call.
World in a World
And you fear this fucking!
World in a World
Guilty you’ll rot.

Warden hates because
he’s playing the part
He makes his point
by turning guns on the unarmed.
Or solitary confinement they’ll keep you
you resist and a battered mess, and oh I regret
When you’re in here slop
is all you’ll be fed.
And when you’re tired
and needing some sleep
the cement floor is all
they feel you need.

World in a World
And you will fear this fucking.
World in a World
Guilty you’ll rot.
World in a World
Held out of all sight.
World in a World.
To be here Is to die!

Il mondo in un mondo

Io, essendo il giudice di questo tribunale
faccio cenno all’accusato di alzarsi.
In piedi ragazzo, ecco la fine della tua vita
Ora sono tutti in soggezione del mio controllo
e tu mi osservi mentre mi trattengo.
Ingoio il tempo, trenta anni della tua vita,
ho ottenuto
Patetico in una cella, con il resto dei cani
Non faccio nulla se non aspettare
Mi viene dato da mangiare merda,
tormentato, tanto odio.
Picchiato, malconcio,
alcuni detenuti qui
non riescono a difendere le loro vite
Per me il lusso qui è solo morire.

Ora sei qui, qui per restare
Ergastolo, giudicato colpevole
e ora devi pagare
quindi occho alle spalle e tutto ciò che hai
I ladri prendono, gli assassini uccidino,
ma di solito al buio
La fredda e vuota materia grigia
del tuo cervello verrà cosparsa
Lascia un sapore sgradevole nel tuo cervello
Questo posto è l’inferno
Questo posto è quello che chiamiamo
Il mondo nel mondo
E tu temi questo fottuto
mondo in un mondo
Colpevole, marcirai!

Il direttore della prigione odia perché
deve interpretare una parte
Espone le sua posizione
puntando le pistole verso i disarmati
oppure ti metteranno in isolamento
resisti, malconcio, e oh mi pento
quando sei qui
sbobba è tutto ciò che mangerai
e quando sei stanco
e hai bisogno di dormire
il pavimento di cemento è tutto ciò
che pensano tu abbia bisogno

Il mondo nel mondo
E tu temi questo fottuto
mondo in un mondo
Colpevole, marcirai!
Il mondo nel mondo
tenuto fuori da ogni sguardo
Il mondo nel mondo
essere qui è morire!

Tags: - Visto 38 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .