The fevered circle – At The Gates

The fevered circle (Il febbrile circolo) è la traccia numero sette del terzo album degli At The Gates, Terminal Spirit Disease, pubblicato il 18 luglio del 1994.

Formazione At The Gates (1994)

  • Tomas Lindberg – voce
  • Anders Björler – chitarra
  • Alf Svensson – chitarra
  • Jonas Björler – basso
  • Adrian Erlandsson – batteria

Traduzione The fevered circle – At The Gates

Testo tradotto di The fevered circle (Lindberg, A.Björler, Martin Larsson, Svensson) degli At The Gates [Peaceville]

The fevered circle

Each day a mournful pity
Life looks upon you with scorn
Hopes live, visions elude
As your feeble breath is torn

Six sinister thorns of beauty
The claws of the non-divine
Our right to breathe
Our right to bleed
Forever denied

What some seek in the depths of the unknown
Need not be sought so far
Concealed it lurks behind
The truth of what we are
The truth of what we are
Come on!

Bring it down!

Each day a mournful pity
Life looks upon you with scorn
Hopes live, visions elude
As your feeble breath is torn

Bring it down!

What some seek in the depths of the unknown
Need not be sought so far
Concealed it lurks behind
The truth of what we are
The truth of what we are
Come on!

Bring it down!

Each day a fevered circle
Life looks upon you with scorn
Six sinister claws of darkness
Strip your flesh to the bone

Il febbrile circolo

Ogni dì una desolata compassione
L’esistenza t’osserva dall’alto con sdegno
Vive la speranza, miraggi sfuggono
Quando il tuo flebile respiro è spezzato

Sei bieche spine di beltà
L’artiglio di colui che non appartiene al cielo
Il nostro diritto di respirare
Il nostro diritto di sanguinare
Per sempre negato

Quel qualcosa che sonda gl’abissi dell’ignoto
Non ha bisogno d’esser cercato tanto a lungo
Celato esso s’aggira alle nostre spalle
La verità di ciò che noi siamo
La verità di ciò che noi siamo
Andiamo!

Abbattilo!

Ogni dì una desolata compassione
L’esistenza t’osserva dall’alto con sdegno
Vive la speranza, miraggi sfuggono
Quando il tuo flebile respiro è spezzato

Abbattilo!

Quel qualcosa che sonda gl’abissi dell’ignoto
Non ha bisogno d’esser cercato tanto a lungo
Celato esso s’aggira alle nostre spalle
La verità di ciò che noi siamo
La verità di ciò che noi siamo
Andiamo!

Abbattilo!

Ogni dì un febbrile circolo
L’esistenza t’osserva dall’alto con sdegno
Sei biechi artigli delle tenebre
Strappano la tua carne dalle ossa

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 55 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .