Messages – Superjoint Ritual

Messages (Messaggi) è la traccia numero otto del primo album dei Superjoint Ritual, Use Once and Destroy, pubblicato il 21 maggio del 2002.

Formazione Superjoint Ritual (2002)

  • Phil Anselmo – voce, chitarra
  • Jimmy Bower – chitarra, basso
  • Joe Fazzio – batteria

Traduzione Messages – Superjoint Ritual

Testo tradotto di Messages (Anselmo, Bower, Fazzio) dei Superjoint Ritual [Sanctuary]

Messages

Messages…

The bastards in the yard,
they circle the house and car
They’ll make a check today,
yet spend it on themselves
A hostage of cocaine,
bump off buck knives
With skinny and rancid whores,
or a child at the porn store
It’s coming…
wait for them to kill the innocent man
The kid next door,
it’s the finalization, we’re the battered herd
It’s coming…
wait for them to kill the most in us

The riveting shock, for half a block
My synapsis is full of years
and years and years and years

A hermaphrodite hanging
in the window of cause
A borrowed theme song,
a twisted tide

Throw me to the dogs today
I could care less now

Messaggi

Messaggi…

I bastardi nel cantiere,
circondano la casa e la macchina
Faranno un controllo oggi,
spendono ancora per se stessi
Un ostaggio di cocaina,
li fanno fuori con coltelli da caccia
Cone le magre e rancide troie,
o un bambino al negozio erotico
Sta arrivando…
Li aspetta per uccidere l’innocente
Il ragazzo della porta accanto,
è la finalizzazione, siamo la mandria malconcia
Sta arrivando…
Li aspetta per uccidere molti di noi

L’avvincente shock, per metà un blocco
La mia sinapsi è piena di anni,
anni, anni, anni

Un’ermafrodite appeso
alla finestra della causa
Una sigla a tema prestata,
un’onda scossa

Buttami oggi verso i cani
Non me ne può fregar di meno

* traduzione inviata da El Dalla

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

??!