The Scythe – Elvenking

The Scythe (La falce) è la traccia che apre e che da il nome al quarto album degli Elvenking, pubblicato il 14 settembre del 2007.

Formazione Elvenking (2007)

  • Damna – voce
  • Aydan – chitarra
  • Gorlan – basso
  • Zender – batteria
  • Elyghen – tastiere, violino

Traduzione The Scythe – Elvenking

Testo tradotto di The Scythe (Aydan) degli Elvenking [AFM]

The Scythe

On this night of Nights,
She’s coming my way
Under this rain,
dirty with agony and pain
Mistress of Doom,
winner of all fights
My glance is reflected
in the blade of the Scythe

A sparkling golden sickle
Mows down souls whistling in the air
Reddens little by little
The seas of life and mankinds lairs

A fall into the abyss
Deep into agony and pain
Spiral down to the anguish
It had been all in vain

Welcome, please join the fair of failures
Enter into the hall of pleasures
Righteous the act to kill
Wasn’t it one of Gods wills?

Leave behind all the trails of winter
The time had come for me to go
The fear has gone, the storm is over
And there’s someone at your door

Another name to be carved
For every slash of my blade
Until the day you find
The one reflected is your face

Come, taste blood, rust and terror
Come to the show with no restraint
It’s your time!

Mother of desperation
Death of thunder and rain
Sighs and tears are all in vain
Clad in a cloak of despair
She’ll take you away

Welcome, please join the fair of failures
Enter into the hall of pleasures
Righteous the act to kill
Wasn’t it one of Gods wills?

Leave behind all the trails of winter
The time as come for me to go
The fear has gone, the storm is over
And there’s someone at your door
Hold your ground and watch your back
With the aim of remaining the last
I asked this night for a piece of advice
This time the Scythe won’t fall, keep still!

(…and if you follow the trails
down this winter wake
Sh’s reaping down souls,
one for every flake
Throughout the ages,
through centuries
She, mistress of customs, of memories)

La falce

In questa notte delle Notti,
Lei sta venendo verso di me
Sotto questa pioggia,
Sporca di agonia e dolore
Signora della Sorte,
vincitrice di tutte le battaglie
Il mio sguardo è riflesso
nella lama della Falce

Una scintillante, dorata falce
Miete anime sibilando nell’aria
Si arrossa poco a poco
I mari della vita e i covi dell’umanita

Una caduta nell’abisso
Profondamente in agonia e dolore
Una spirale giù nell’angoscia
Tutto è stato invano

Benvenuto, prego unitevi alla fiera dei fallimenti
Entrate nella sala dei piaceri
Legittimo l’atto di uccidere
Non era una delle volontà di Dio?

Lascia indietro tutte le tracce dell’inverno
È giunto per me il tempo di andare
La paura è svanita, la tempesta è passata
E c’è qualcuno alla tua porta

Un altro nome da incidere
Per ogni squarcio della mia lama
Fino al giorno in cui scoprirai
Che quel che è riflesso è il tuo volto

Vieni, assaggia il sangue, la ruggine e il terrore
Vieni allo spettacolo senza alcuna restrizione
Tocca a te!

Madre della disperazione
Morte di tuono e pioggia
Sospiri e lacrime sono tutti invano
Rivestita di un mantello di disperazione
Lei ti porterà via

Benvenuto, prego unitevi alla fiera dei fallimenti
Entrate nella sala dei piaceri
Legittimo l’atto di uccidere
Non era una delle volontà di Dio?

Lascia indietro tutte le tracce dell’inverno
È giunto per me il tempo di andare
La paura è svanita, la tempesta è passata
E c’è qualcuno alla tua porta
Tieniti saldo a terra e guardati le spalle
Con l’obbiettivo di rimanere l’ultimo
Ho chiesto a questa notte un pezzetto di consiglio
Questa volta la Falce non cadrà, rimani immobile!

(…e se segui le tracce
Giù, lungo questo risveglio dell’inverno
Lei sta cogliendo anime
Una per ogni fiocco di neve
Durante tutte le età
Attraverso i secoli
Lei, signora di abitudini di ricordi)

* traduzione inviata da Music-Freak11

Tags:, - 243 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .