Madagascar – Guns ‘N’ Roses

Madagascar è la traccia numero dodici del sesto album dei Guns ‘N’ Roses, Chinese Democracy, pubblicato il 23 novembre del 2008. A metà canzone ci sono delle citazioni da un discorso di Martin Luther King Jr. e dall’intro di Civil War.

Formazione Guns ‘N’ Roses (2008)

  • Axl Rose – voce
  • Robin Finck – chitarra
  • Tommy Stinson – basso
  • Frank Ferrer – batteria
  • Dizzy Reed – tastiere

Traduzione Madagascar – Guns ‘N’ Roses

Testo tradotto di Madagascar (Rose, Pitman) dei Guns ‘N’ Roses [Geffen]

Madagascar

I won’t be told anymore
That I’ve been brought down in this storm
And left so far out from the shore
That I can’t find my way back, my way anymore
No I won’t be told anymore
That I’ve been brought down in this storm
And left so far out from the shore
That I can’t find my way back, my way anymore

No, I
I

Forgive that they tear down my soul
Bless them that they might grow old
And free them so that they may know
That it’s never too late

For the many times,
what seemed like a memory
I searched and found the ways
you used to lure me in
I found the ways, oh, why it had to be
Mired in denial and so afraid

If we ever find it true
That we have the strength to choose
I’m free of all the chains
We held together, oohh ohhh

I won’t be told anymore
That I’ve been brought down in this storm
And left so far out from the shore
And I can’t find my way back, my way anymore

No I won’t be told anymore
That I’ve been brought back in this storm
And left so far out from the shore
That I can’t find my way back, my way anymore
oh no…

Madagascar

Nessuno mi dirà più
Che sono stato portato in questa tempesta
E che sono stato lasciato così lontano dalla riva
Da non trovare più la via del ritorno
No nessuno mi dirà più
Che sono stato portato in questa tempesta
E che sono stato lasciato così lontano dalla riva
Da non trovare più la via del ritorno

No, io…
Io…

Perdona che hanno strappato la mia anima
Benedicili perchè potrebbero diventare vecchi
Poi liberali così potranno sapere
Che non è mai troppo tardi

Per troppe volte,
quello che sembrava un ricordo
Ho cercato e trovato i modi
in cui voi mi coinvolgevate
Li ho trovati, oh, ma  perchè deve essere
impantanato nel rifiuto e così impaurito

Se mai scopriremo che è vero,
Che noi abbiamo la forza di scegliere
Sono libero da tutte le catene
E possiamo sostenerci assieme, oohh oohh

Nessuno mi dirà più
Che sono stato portato in questa tempesta
E che sono stato lasciato così lontano dalla riva
Da non trovare più la via del ritorno

No nessuno mi dirà più
Che sono stato portato in questa tempesta
E che sono stato lasciato così lontano dalla riva
Da non trovare più la via del ritorno
oh no…

Tags: - 623 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .