The wake of Magellan – Savatage

The wake of Magellan (Il risveglio di Magellano) è la traccia numero dieci e quella che dà il nome all’undicesimo album dei Savatage, pubblicato il 15 settembre del 1997.

Formazione Savatage (1997)

  • Zachary Stevens – voce
  • Al Pitrelli – chitarra
  • Chris Caffery – chitarra
  • Johnny Lee Middleton – basso
  • Jeff Plate – batteria
  • Jon Oliva – tastiere

Traduzione The wake of Magellan – Savatage

Testo tradotto di The wake of Magellan (Caffery, Lee Middleton, J.Oliva, O’Neill) dei Savatage [Atlantic]

The wake of Magellan

As he stood upon the watch deck
Looking out onto the sea
It would offer no solutions
Only silent company

So he took hold of the reasons
As he tried to understand
But they offered just confusion
As they bled into his hands

Dear god
Couldn’t you decide
What should happen to a man’s assassins

Dear god
Is it suicide
I have never been a man of passions

I believe what the prophets said
That the oceans hold their dead
But at night when the waves are near
They whisper
And I hear

There are wounds that bleed inside us
There are wounds we never see
They are part of our refinements
That allow a man to be

There are wounds that bleed in silence
With aristocratic grace
There are tears we keep beside them
Never seen upon a face

Dear god
Do you think it’s wise
To remember everything that has ever happened

Dear god
Could we compromise
Or must the shadows of this night be everlasting

I believe what the prophets said
That the oceans hold their dead
As I contemplate this stand
What I do
Is who I am

I believe what the prophets said
That the oceans hold their dead
But at night when the waves are near
They whisper
And I hear

Don’t see the storms are forming
Don’t see or heed the warning
Don’t hear the sound of tyrants
Surrounded by the silence

Columbus and Magellan and De Gama
Sailed upon the ocean
In a world of ignorance
With thoughts so primitive
That men were killed
With no more will
Than that they simply had the notion
But in this world of heartless men
This thing they never did

Don’t hear it
Don’t hear it
Don’t hear it
Don’t hear it

Got to keep it underground
Pretend you never heard a sound

If they find it kill it blind it
If they find it kill it blind it

Lord tell me what is to be
Lord tell me what is to be

They whisper and I hear

Il risveglio di Magellano

Mentre stava di vedetta, sul ponte
E scrutava il mare
Non pensava ad una soluzione
Il silenzio era il suo unico compagno

Quindi si rese conto delle ragioni
Mentre provava a capire
Ma le ragioni gli hanno dato solo confusione
Mentre le sue mani sanguinavano

Caro Dio
Non potresti decidere tu
Cosa deve succedere agli assassini di un uomo?

Caro Dio
È stato un suicidio?
Non sono mai stato un uomo di passioni

Credo a ciò che dissero i profeti
Che gli oceani tengono con sé i loro morti
Ma di notte, quando le onde sono vicine
Loro sussurrano
E io li sento

Ci sono ferite che sanguinano dentro di noi
Queste sono ferite che non vedremo mai
Fanno parte delle nostre raffinatezze
Che permettono ad un uomo di vivere

Ci sono ferite che sanguinano in silenzio
Con una grazia aristocratica
Ci sono lacrime che ci teniamo accanto
E che non bagneranno mai una faccia

Caro Dio
Pensi che sia saggio
Ricordare tutto ciò che è successo?

Caro Dio
Potremmo fare un compromesso
O le ombre di questa notte saranno eterne?

Credo a ciò che dissero i profeti
Che gli oceani tengono con sé i loro morti
Mentre contemplo questo scenario
Capisco che ciò che faccio
Rappresenta ciò che sono

Credo a ciò che dissero i profeti
Che gli oceani tengono con sé i loro morti
Ma di notte, quando le onde sono vicine
Loro sussurrano
E io li sento

Non vedo le tempeste che si formano
Non vedo o sento l’avvertimento
Non sento il suono dei tiranni
Sono circondato dal silenzio

Colombo, Magellano e De Gama
Navigarono attraverso l’oceano
In un mondo d’ignoranza
Governato da pensieri primitivi
Quegli uomini furono uccisi
Perché non avevano più volontà
Avevano solo avuto un presentimento
Ma in questo mondo di uomini senza cuore
È come se non fosse mai successo niente

Non lo sento
Non lo sento
Non lo sento
Non lo sento

Bisogna tenere tutto nascosto
E fare finta di non aver sentito niente

E se verrà scoperto verrà ucciso o nascosto
E se verrà scoperto verrà ucciso o nascosto

Signore, dimmi cosa succederà
Signore, dimmi cosa succederà

Loro sussurrano e io li sento

Tags:, - 471 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .