Little one – King Diamond

Little one (Il piccolino) è la traccia numero cinque del decimo album di King Diamond, Abigail II: The Revenge, pubblicato il 29 gennaio del 2002.

Formazione King Diamond (2002)

  • King Diamond – voce, tastiere
  • Andy LaRocque – chitarra
  • Mike Wead – chitarra
  • Hal Patino – basso
  • Matt Thompson – batteria

Traduzione Little one – King Diamond

Testo tradotto di Little one (Diamond) di King Diamond [Metal Blade]

Little one

“Mommy… mommy… mommy”

Later that night in her room,
Abigail was drifting off to sleep.
All of what she had seen today,
was hard to believe.

Then the screams of a child in pain,
creeping deep into her brain
Then the screams of a child in pain,
she cannot find her mommy
And that’s a shame

Abigail was quickly on her feet
Down the stairs and into the dark,
Abigail was following the sound
And there she was: THE CHILD

It was clearly a ghost…
the ghost from the gate in the storm
“Little girl, tell me who you are?”
“I am your spirit twin from years ago,
I’m LITTLE ONE”

That brought back memories
of Abigail when turning six
Sneaking out of bed,
like she always did

Hiding in the dark, listening to the men
Tell their stories from way back then
She remembered the story of Jonathan

And they’d been talking about the Little One

Then the screams of a child in pain,
creeping deep into her brain
Then the screams of a child in pain,
she cannot find her mommy
And that’s a shame

Abigail she knew she had to stay
Saving Little One and breaking the chain…
breaking the chain

Il piccolino

“Mamma… mamma… mamma”

Più tardi quella notte nella sua stanza,
Abigail stava per addormentarsi
Tutto quello che aveva visto oggi,
era difficile da credere.

Poi le urla di un bambino nel dolore,
che strisciano in profondità nel suo cervello
Poi le urla di un bambino nel dolore,
lei non riesce a trovare la sua mamma
e questo è un peccato

Abigail si alzò rapidamente
Giù per le scale e nell’oscurità
Abigail stava seguendo il suono
Ed eccola lì: IL BAMBINO

Era chiaramente un fantasma…
il fantasma del cancello nella tempesta
“Ragazzina, dimmi chi sei?”
“Sono il tuo spirito gemello di anni fa,
Sono il PICCOLINO”

Questo riporto indietro i ricordi
di Abigail quando aveva sei anni
Sgattaiolava fuori dal letto
come aveva sempre fatto

Nascosta nel buio, ascoltando gli uomini
raccontare le loro storie del passato poi
lei si ricordò della storia di Jonathan

E avevano parlato del Piccolino

Poi le urla di un bambino nel dolore,
che strisciano in profondità nel suo cervello
Poi le urla di un bambino nel dolore,
lei non riesce a trovare la sua mamma
e questo è un peccato

Abigail, sapeva che doveva rimanere
Salvare il Piccolino e spezzare le catene…
Spezzare le catene

Tags: - 37 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .