Graveland – In Flames

Graveland (Distesa di tombe) è la traccia numero quattro del secondo album in studio degli In Flames, The Jester Race, pubblicato il 20 febbraio del 1996.

Formazione In Flames (1996)

  • Anders Fridén – voce
  • Glenn Ljungström – chitarra
  • Jesper Strömblad – chitarra
  • Johan Larsson – basso
  • Björn Gelotte – batteria
  • Kaspar Dahlkvist – tastiere

Traduzione Graveland – In Flames

Testo tradotto di Graveland (Ljungström, Strömblad) degli In Flames [Nuclear Blast]

Graveland

Mankind,
the conqueror and King
Swings the flag of primal
glory to the winds
Titans of the power myth
that failed
Neanderthal hunger for the flesh
of war so frail

So weak, so hollow minded
The primal flock responds
The Jester race submits

For each day of war
is a failure for man
Enslaved into mordial genes
Illusions bleed from their fetid cores
Bent to their rotten extremes, oh

We, the plague of Terra Firma
Nature’s grand and last mistake
Plant the poisoned seed
And set the severed fruits awake
Burning like frozen relics
In God’s archaic graveland

So weak, so hollow minded
The primate flock responds
The jester race submits

For each day of war
is a failure for man
Enslaved into mordial genes
Illusions bleed from their fetid cores
Bent to their rotten extremes

Burn the visionaire
Kill the ideologies
Mankind must die, yeah

The doves and the angels
return to their graves
With flames on their pestilent wings
While mushroom clouds haunt t
heir virgin white skies
To rape their utopian dreams

For each day of war
is a failure for man
Enslaved into mordial genes
Illusions bleed from their fetid cores
Bent to their rotten extremes

Living the last days
of evolution’s end
From the nest of humanity
The graveland vultures rend

Distesa di tombe

Il Genere umano,
conquistatore e Re
Innalza il vessillo della
gloria primitiva al vento
Titani del potente mito
che fallì nello scopo
Neanderthal affamati della carne
Di un conflitto così delicato

Così debole, con una mente così fallace
Lo stormo primogenito reagisce
La razza di Jester sottomette

Ogni giorno di guerra
è un totale fallimento per l’uomo
Asserviti ai geni mordiali
Le illusioni sanguinano dai loro fetidi cuori
Si piegò sulle loro estremità putrefatte, oh

Noi, la piaga di Terra Firma
L’ultimo grossolano errore di madre natura
Pianta il venefico seme
E sistema i frutti ammaccati desta
Bruciando come una reliquia ghiacciata
Nella arcaica landa delle tombe di Dio

Così debole, con una mente così fallace
Lo stormo primogenito reagisce
La razza di Jester sottomette

Ogni giorno di guerra
è un totale fallimento per l’uomo
Asserviti ai geni mordiali
Le illusioni sanguinano dai loro fetidi cuori
Si piegò sulle loro estremità putrefatte

Metti a rogo il visionario
Stermina gli ideologisti
Il Genere umano deve morire, sì

La colomba e gli angeli
ritornano alle loro fosse
Con fiamme sulle loro pestilenziali ali
Mentre i funghi atomici infestano
i loro bianchi cielo illibati
Per violentare i loro sogni utopistici

Ogni giorno di guerra
è un totale fallimento per l’uomo
Asserviti ai geni mordiali
Le illusioni sanguinano dai loro fetidi cuori
Si piegò sulle loro estremità putrefatte

Vivendo gli ultimi giorni
della fine dell’evoluzione
Dalla culla dell’umanità
Gli avvoltoi della landa delle tombe strappano

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 203 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .