Panic – Death SS

Panic (Panico) è la traccia numero undici e quella che dà il nome al quinto album dei Death SS, pubblicato il 5 giugno del 2000. L’album è poi chiuso dalla breve Auto Sacramental (Autosacramentale).

Formazione Death SS (2000)

  • Steve Sylvester – voce
  • Emil Bandera – chitarra
  • Kaiser Sose – basso
  • Anton Chaney – batteria
  • Oleg Smirnoff – tastiere

Traduzione Panic – Death SS

Testo tradotto di Panic dei Death SS [Lucifer Rising Records]

Panic

I’m about to enter Hell
The razor’s edge of human sense
I’m not a fool, I’m not a saint
I’m the shaman, the medicine man

I can fall down like a dog
Then I fly high like a hawk
I’m the Devil and I’m God
I’m the one who tries to live his life

In primordial times
From the other side
Pan is calling me, calling me
In this shapeless world
I can find myself
With the euphoria, the euphoria
Of the great all

I’m the panic, the holy cheat
The trascendental charlatan
I am all and against all
The subversive paradox

I’m born to ride the unicorn
I don’t need shelters, I do what I want

I’m the mystic clown of lust
I’m the jester, I’m the panic king

In primordial times
From the other side
Pan is calling me, calling me
In this shapeless world
I can find myself
With the euphoria, the euphoria
Of the great all

Panico

Sto per entrare nell’inferno
la lama del rasoio dei sensi umani
non sono un pazzo, non sono un santo
sono lo sciamano, sono l’uomo delle medicine

Posso cadere come un cane
e poi volo come un falco
sono il diavolo e sono dio
sono colui che prova a vivere questa vita

In tempi primordiali
dall’altra parte
pan mi sta chiamando, mi sta chiamando
in questo mondo senza forma
posso ritrovare me stesso
con l’euforia, l’euforia
della grande totalità

Sono il panico, il sacro trucco
il trascendentale ciarlatano
sono tutto e contro tutti
il paradosso sovversivo

Sono nato per cavalcare l’unicorno
non ho bisogno di rifugi, faccio ciò che voglio

Sono il mistico pagliaccio della lussuria
Sono il buffone, sono re del panico

In tempi primordiali
dall’altra parte
pan mi sta chiamando, mi sta chiamando
in questo mondo senza forma
Posso ritrovare me stesso
con l’euforia, l’euforia
della grande totalità

Traduzione Auto Sacramental – Death SS

Testo tradotto di Auto Sacramental dei Death SS [Lucifer Rising Records]

Auto Sacramental

In a tree the branches gows
Thank to the light of the sky
And at the same time,
The roots grows
Thanks to the darkness of the ground
But in the centre of the ground
There is the fruit…

The panic theatre is like a tree
Who grows in the darkness
To meet the bright fruit

The panic theatre has no limits…
The panic theatre is the limit of the limits

Autosacramentale

In un albero i rami crescono
grazie alla luce del cielo
e allo stesso tempo,
le radici crescono
grazie all’oscuritá del terreno
ma al centro della terra
c’é il frutto…

Il teatro del panico é come un albero
che cresce nell’oscurità
per incontrare il frutto luminoso

Il teatro del panico non ha limiti…
perché il teatro panico é il limite dei limiti…

Tags:, - 459 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .