[email protected]$ – Corey Taylor

[email protected]$ ([email protected]@L€) è un signolo natalizio di Corey Taylor pubblicato il 12 novembre del 2010, dedicato a coloro che odiano il Natale e inciso allo scopo di aiutare l’associazione benefica “Teenage Cancer Trust”. [♫ video ufficiale ♫]

Traduzione [email protected]$ – Corey Taylor

Testo tradotto di [email protected]$ di Corey Taylor [Roadrunner]

[email protected]$

Ho Ho Ho Ho!

There ain’t nothing more depressing
than a pine tree
Gussied up candy canes and balls
Those carolers have kept me up for hours
It’s Merry Christmas seeping through my walls
Now I’m no Wiccan commie nut or nothing
But there’s one damn holiday
that I can’t stand
It ain’t Halloween or Thanksgiving
or even April Fools
But it’ll surely make a fool out of every man
HA

If I ain’t drunk then it ain’t Christmas
You know where to stick those jingle bells
If I ain’t hammered it ain’t Hanukkah
And all you motherfuckers go to hell
If I ain’t cockeyed it ain’t Kwanzaa
Joy to the world and jack and coke
If I ain’t drunk then it ain’t Christmas
Cause I never anything but broke

Now every year
the malls are just a madhouse
Full of empty pockets, thoughts and smiles
Just the smell of Eggnog makes me vomit
And those colored lights are fucking infantile
I think we collectively as the people
Should rise against
this corporate jolly noise
And tell the world:
“Let’s buy some peace
and quiet for a change”
Before we spend it all on fucking toys
HA

So if I ain’t drunk then it ain’t Christmas
You know where to stick those jingle bells
If I ain’t hammered it ain’t Hanukkah
Fa la la la la go fuck yourself!
If I ain’t cockeyed it ain’t Kwanzaa
Joy to the world of getting stoned
If I ain’t drunk then it ain’t Christmas
So leave this god damn scrooge the fuck alone
HA

MERRY FUCKING CHRISTMAS!

[email protected]@L€

Ho Ho Ho Ho!

Non c’è niente di più deprimente
di un albero di pino
Addobbato con bastoncini zuccherati e palle
Questi caroselli mi tengono sveglio per ore
E un “Buon Natale!” compare tra le pareti
Adesso non sono un comunista Wicca o niente
Ma c’è una dannata festività
che proprio non sopporto
Non è Halloween o la festa del Ringraziamento
o persino il Pesce D’Aprile
Ma sicuramente renderà pazzo qualsiasi uomo
HA

Se non mi ubriaco, allora non è Natale
Lo sai dove puoi infilarti queste campanelline
Se non martello, non è Hanukkah e
Tutti voi, figli di puttana, andrete all’inferno
Se non sono sfinito, non è Kwanzaa
Gioia al mondo, al jack e alla coca
Se non mi ubriaco, allora non è Natale
Perché non ho mai niente, ma rompe

Adesso ogni anno,
i centri commerciali sono un manicomio
Pieno di tasche, pensieri e sorrisi vuoti
Soltanto l’odore dello zabaione mi fa vomitare e
Quelle luci colorate sono dannatamente infantili
Penso che noi collettivamente come folla
Dovremmo sorgere contro
questo rumore aziendale gioioso e
Dire al mondo:
“Compriamo un po’ di pace
e tranquillità per un cambiamento”
Prima che li spendiamo tutti in giocattoli del ca**o
HA

Se non mi ubriaco, allora non è Natale
Lo sai dove puoi infilarti queste campanelline
Se non martello, non è Hanukkah
Fa la la la la, andate a fanculo!
Se non sono sfinito, non è Kwanzaa
Gioia al mondo per essere strafatto
Se non mi ubriaco, allora non è Natale
Lasciate in pace questo dannato Scrooge
HA

BUON FOTTUTO NATALE!

* traduzione inviata da El Dalla

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]
Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *