213 – Slayer

213 è la traccia numero nove del sesto album degli Slayer, Divine Intervention, pubblicato il 3 ottobre del 1994. Il testo fa riferimento a Jeffrey Dahmer, il mostro di Milwaukee, che uccise innumerevoli vittime tra il 1978 e il 1991. Jeffrey torturava ed uccideva le persone, per poi avere rapporti sessuali con i loro cadaveri. I cadaveri venivano poi sciolti nell’acido da Jeffrey. “213” è il numero del suo appartamento. Jeffrey è stato condannato a morte, ed è stato ucciso tramite iniezione letale nel 1994.

Formazione Slayer (1994)

  • Tom Araya – voce, basso
  • Kerry King – chitarra
  • Jeff Hanneman – chitarra
  • Paul Bostaph – batteria

Traduzione 213 – Slayer

Testo tradotto di 213 (Araya, Hanneman) degli Slayer [American]

213

Driving compulsion morbid
thoughts come to mind
Sexual release buried deep inside
Complete control of a prized possession
To touch and fondle with no objection
Lonely souls an emptiness fullfilled
Physical pleasure and addictive thrill
An object of perverted reality
An obsession beyond your wildest dreams

Death loves final embrace
Your cool tenderness
Memories keep love alive
Memories will never die

The excitement of dissection is sweet
My skin crawls with orgasmic speed
A lifeless object for my subjection
An obsession beyond your imagination
Primitive instinct a passion for flesh
Primal feeding on the multitudes of death
Sadistic acts a love so true
Absorbingly masticating a part of you

Death loves final embrace
Your cool tenderness
Memories keep love alive
Memories will never die

I need a freind
Please be my companion
I don’t want to be
Left alone with my sanity

Erotic sensations
tingle my spine
A dead body lying next to mine
Smooth blue black lips
I start salivating as we kiss
Mine forever this sweet death
I cannot forget your soft breaths
Panting excitedly with my hands
around your neck

Shades are drawn
No one can see
What I’ve done
What’s become of me
Here I stand
Above all that’s been true
How I love
How I love to kill you

213

Degli impulsi mi fanno
venire dei morbidi pensieri
Un desiderio sessuale seppellito dentro me
Ho il completo controllo di una possessione
Per toccare ed essere carini senza obiezioni
Anime sole, un’empietà riempita
Piaceri fisici ed altre uccisioni
Un oggetto di una realtà perversa,
Un’ossessione dietro i tuoi sogni più selvaggi

La morte sembra un abbraccio finale
La tua dolce tenerezza
I ricordi mantengono vivo l’amore
I ricordi non moriranno mai

L’eccitamento della dissezione è dolce
La mia pelle si strofina ad un ritmo orgasmico
Un oggetto senza vita viene sottomesso da me
Un’ossessione che va oltre la tua immaginazione
Un istinto primitivo, una passione per la carne
Mi nutro delle moltitudini della morte
Gli atti sadici sono un amore vero
Assorbo e mastico una parte di te

La morte sembra un abbraccio finale
La tua dolce tenerezza
I ricordi mantengono vivo l’amore
I ricordi non moriranno mai

Mi serve un amico
Per favore, fammi compagnia
Non voglio essere lasciato solo
Con la mia condizione mentale

Delle sensazioni erotiche
mi danno brividi alla schiena
Un corpo morto è disteso accanto a me
Bacio delle labbra blu scuro
Inizio a salivare mentre ci baciamo
Questa dolce morte sarà sempre mia
Non posso dimenticare i tuoi soffici respiri
Affanno eccitato con le mie mani
attorno al tuo collo

Le ombre sono scese
Nessuno può vedere
Ciò che ho fatto
Ciò che sono diventato
Sto qua
Sopra tutte queste verità
Come amo
Come amo ucciderti

Tags:, , - 703 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .