Bleak – Opeth

Bleak (Spoglio) è la traccia numero due del quinto album degli Opeth, Blackwater Park, pubblicato il 27 febbraio del 2001.

Formazione Opeth (2001)

  • Mikael Åkerfeldt – voce, chitarra
  • Peter Lindgren – chitarra
  • Martin Mendez – basso
  • Martin Lopez – batteria

Traduzione Bleak – Opeth

Testo tradotto di Bleak (Åkerfeldt) degli Opeth [Music for Nations]

Bleak

Beating heart still beating
for the cause feeding
Soul still feeding
from the loss aching
Limbs are aching
from the rush fading
You are fading from my sight
Break of morning,
coldness lingers on
Shroud me into nightmares
of the sun moving
I am moving closer to your side luring
You are luring me into the night crying
Who is crying for you here dying
I am dying fast inside your tears
Plunging towards
bereavement faster yet
Clearing thoughts,
my mind is set
Devious movements in your eyes
Moved me from relief
Breath comes out white clouds
with your lies
And filters through me
You’re close to the final word
You’re staring right past me in dismay
A liquid seeps from your chest
And drains me away
Mist ripples round
your thin white neck
And draws me a line
Cold fingers mark
this dying wreck
This moment is mine
Help me cure you
Atone for all you’ve done
Help me leave you
As all the days are gone
Night fall again
Taking what’s left of me
Slight twist, shivering corpse
Ornated with water, fills the cracks
Clasped in my lims by tradition
This is all you need

Spoglio

Batte il cuore batte ancora
per la causa che si nutre
L’anima ancora nutrita
dalla perdita dolorante
Le membra doloranti
per l’impeto che scompare
Stai svanendo dalla mia vista
Irrompere del mattino,
il freddo si protrae
Mi avvolge negli incubi
del sole in movimento
Mi avvicino a te che seduci
Mi seduci verso la notte che piange
Chi sta piangendo per te che qui muori
Muoio velocemente nelle tue lacrime
Precipitandomi
velocemente verso il lutto
Schiarendo i pensieri,
la mente è preparata
Movimenti tortuosi nei tuoi occhi
Mi distolsero dal conforto
Il respiro genera nuvole bianche
con le tue bugie
Che vengono filtrate attraverso me
Sei vicino all’ultima parola
Mi fissi sgomento
Un liquido gocciola dal tuo petto
E mi svuota
La foschia fluttua attorno
il tuo sottile pallido collo
E disegna una linea fino a me
Fredde dita segnano
questa relitto morente
Questo momento è mio
Aiutami a curarti
Fai ammenda per tutto ciò che hai fatto
Aiutami a lasciarti
Poiché i giorni sono finiti
La notte scende di nuovo
Portando via tutto ciò che è rimasto di me
Lievi contorsioni, un cadavere tremante
Ornato d’acqua che riempie le crepe
Serrato nelle mie membra per tradizione
È tutto ciò di cui hai bisogno

Tags: - 487 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .