Complaint in the system – Savatage

Complaint in the system (Un lamento nel sistema) è la traccia numero otto dell’undicesimo album in studio dei Savatage, The Wake of Magellan, pubblicato il 15 settembre del 1997.

Formazione Savatage (1997)

  • Zachary Stevens – voce
  • Jon Oliva – voce, tastiere
  • Al Pitrelli – chitarra
  • Chris Caffery – chitarra
  • Johnny Lee Middleton – basso
  • Jeff Plate – batteria

Traduzione Complaint in the system – Savatage

Testo tradotto di Complaint in the system (Jon Oliva, Paul O’Neill) dei Savatage [Atlantic]

Complaint in the system (Veronica Guerin)

Welcome to the system
Here’s the situation
It’s a bit confusing
Welcome to the maze
Everybody sees what
Everybody wants to
Everyone avoids
Every other gaze

I will be your mentor
I’ll be your adviser
I’ll do what I do
And you will look away
Forgetting what you see
Has always been much wiser
But someone in the back
is missing what I say

Got a complaint in the system
Got a complaint in the system

Welcome to the park now
We supply amusements
Everybody rides
But everybody pays

What good’s causing problems
When no one’s complaining
What good is a martyr
If no one is saved

Everybody knows us
Everybody sees us
Every single child
Can tell you where we are

Every politician
Says that we are leaving
But in all this time
We haven’t gone too far

Got a complaint in the system
Got a complaint in the system
Got a complaint in the system
Got a complaint in the system

You should understand it
It’s not underhanded
It’s really quite simple you see

The right and
the wrong of it
Long and the short of it
Black and the white of it
Forget the sight of it
It is so much cheaper
To be no one’s keeper
Trust me

In the dead of the night
You can stab with a knife
But it’s rare you’ll ever get anywhere

So we laugh in delight
Till you turn on a light
And we scatter for the darkness
Or the corners filled with blackness
And we’re
There
There

Where
Where
There

Un lamento nel sistema (Veronica Guerin)

Benvenuto nel sistema
Questa è la situazione
E’ solo un po’ confusa
Benvenuto nel labirinto
Tutti vedono
Quello che tutti vogliono
E tutti evitano
Lo sguardo di tutti gli altri

Sarò il tuo mentore
Sarò il tuo consulente
Farò ciò che faccio
E tu guarderai da un altra parte
Dimenticherai ciò che hai visto
Fare così è sempre stato saggio
Ma qualcuno là dietro
non sta sentendo le mie parole

C’è un lamento nel sistema
C’è un lamento nel sistema

Benvenuto nel parco
Noi portiamo le attrazioni
Tutti ci vanno sopra
Ma tutti devono pagare

Perché il bene deve causare problemi
Quando nessuno si lamenta?
Perché ci deve essere un martire
Se poi nessuno si salva?

Tutti ci conoscono
Tutti ci vedono
Ogni singolo bambino
Può dirti dove siamo

Ogni politico
Dice che ce ne stiamo andando
Ma in tutto questo tempo
Non siamo andati troppo lontano

C’è un lamento nel sistema
C’è un lamento nel sistema
C’è un lamento nel sistema
C’è un lamento nel sistema

Dovresti capirlo
Non è una cosa da sottovalutare
È davvero semplice, capisci?

C’è qualcosa di giusto
e qualcosa di sbagliato nel problema
Qualcosa di lungo e qualcosa di corto
Qualcosa di bianco e qualcosa di nero
Dimentica il suo aspetto
E’ molto più economico
Non fregarsene di nessuno
Fidati di me

Nel pieno della notte
Puoi accoltellare qualcuno
Ma difficilmente andrai da qualche parte

Quindi rideremo felicemente
Finché qualcuno non accenderà una luce
E ci sparpaglieremo per la notte
Negli angoli oscuri
E saremo

Dove?
Dove?

Tags: - 73 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .