Elegy – Machine Head

Elegy (Elegia) è la traccia numero quattro del quinto album in studio dei Machine Head, Through the Ashes of Empires, pubblicato il 16 dicembre del 2003.

Formazione Machine Head (2003)

  • Robert Flynn – voce, chitarra
  • Adam Duce – basso
  • Phil Demmel – chitarra
  • Dave McClain – batteria

Traduzione Elegy – Machine Head

Testo tradotto di Elegy (Flynn, McClain) dei Machine Head [Roadrunner]

Elegy

Elegies are to be sung
Winds of armageddon come
Ignorance within your bliss
Soon you will atone for this
In your carcinogenic haze
Baneful of a newer age
Flower of a different scent
Poisons of the Earth’s lament

A requiem
Earth belong not to you
Belong all we to her

Take another deeper breath
Inhale invisible death
Pollution fills the land and sky
Forever you justify
Take a deeper look and see
Nothing’s left to future seeds
Icicles melt into blood
Ashes where there once was wood

A requiem
Earth belong not to you
Belong all we to her

Pain of life has pulled you under
Left you there
to bleed and wonder
Open heart left torn asunder
Wrong the wrongs
that you’ve been suffered
Kill we scream
in roaring thunder
Destroy all,
leave all things plundered

Acid rain cries her pain
Full bloom, a world gone insane
Her anger, the flower
Plays God with all of our lives

A requiem
Earth belong not to you
Belong all we to her

A requiem
Earth belong not to you
Belong all we to her

A requiem
Earth belong not to you
Belong all we to her

Elegia

Elegie stanno per essere intonate
Giungono le folate dell’armageddon
Ignoranza intessuta nella vostra letizia
Presto farete ammenda per ciò
Nel vostro cancerogeno pandemonio
Insalubre per un’eta più giovane
Boccioli di una diversa fragranza
Veleni del gemito della Terra

Un requiem
La Terra non vi appartiene
Tutti noi apparteniamo a lei

Prendi un altro profondo respiro
Inala l’impalpabile morte
L’inquinamento ricopre la terra e il cielo
Per sempre vi giustificherete
Date un’abissale occhiata e vedrete
Che niente vien lasciato ai germogli venturi
I ghiacciai si sciolgono in sangue
Ceneri ove un volta sorgeva la selva

Un requiem
La Terra non vi appartiene
Tutti noi apparteniamo a lei

La sofferenza della vita vi ha trascinato giù
Vi ha lasciato qui
a dissanguarvi e a farvi inutili domande
Cuori nobili lasciati smembrati
Offendi gli errori
che hai dovuto sopportare
Noi gridiamo all’assassinio
in un solo roboante tuono
Distruggete ogni cosa,
lasciate ogni casa depredata

L’acida pioggia declama la sua sofferenza
Una fioritura completa, un mondo divenuto folle
La sua collera, la gemma
Si trastulla Dio con ogni nostra esistenza

Un requiem
La Terra non vi appartiene
Tutti noi apparteniamo a lei

Un requiem
La Terra non vi appartiene
Tutti noi apparteniamo a lei

Un requiem
La Terra non vi appartiene
Tutti noi apparteniamo a lei

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 100 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .