Mourn – Down

Mourn (Piagnucolo) è la traccia numero sette del terzo album dei Down, Down III: Over the Under, pubblicato il 25 settembre del 2007.

Formazione Down (2007)

  • Phil Anselmo – voce
  • Pepper Keenan – chitarra
  • Kirk Windstein – chitarra
  • Rex Brown – basso
  • Jimmy Bower – batteria

Traduzione Mourn – Down

Testo tradotto di Mourn (Keenan, Anselmo) degli Down [Warner]

Mourn

Hotel room of doom
I can’t find a clue
Confusion broken hearted woe
Sheets and pillows soaked
(My) telephone seems broken
I’m calling crucified
Blacklisted no reply…

Be my eyes
Stole my sight
But not my heart
I miss my 2nd home
(Your) adopted son doth morn adopted son

Doth mourn

Sermon served in praise
In a sacred empty space
Pit no ones sorrow against your own
Seven days in vain
The last three spent inflamed(in prayer)
I stand crucified
As they’re stricken blind

Be my eyes
Stole my sight
But not my heart
Missing the lone state home
My blood runs cold
I mourn
Stole my sight
But not my heart
I miss my 2nd home
(Your) adopted son doth morn adopted son

Doth mourn

Be my eyes
Stole my sight
But not my heart
Missing the lone state home
My blood runs cold
I mourn
Stole my sight
But not my heart
I miss my 2nd home
(Your) adopted son doth morn adopted son

Doth mourn

Piagnucolo

La stanza d’hotel del destino
Non posso trovare un indizio
Confusione dolorante da cuore spezzato
Lenzuola e cuscini inbevuti
(Il mio) telefono sembra rotto
Mi definisco crocifisso
Senza risposta nella lista nera…

Sii i miei occhi
Ruba la mia vista
Ma non il mio cuore
Ho perso la mia seconda casa
(Il tuo) figlio adottato, il triste figlio adottato

Piagnucolone

Il sermone serve nella lode
In uno spazio vuoto sacro
Un pozzo dove nessuno ferisce te stesso
Sette giorni invano
Gli ultimi tre trascorrono bruciati (in preghiera)
Rimango crocifisso
Mentre mi colpiscono alla cieca

Sii i miei occhi
Ruba la mia vista
Ma non il mio cuore
Ho perso la mia casa statale solitaria
Il mio sangue scorre freddo
Piagnucolo
Ruba la mia vista
Ma non il mio cuore
Ho perso la mia seconda casa
(Il tuo) figlio adottato, il triste figlio adottato

Piagnucolone

Sii i miei occhi
Ruba la mia vista
Ma non il mio cuore
Ho perso la mia casa statale solitaria
Il mio sangue scorre freddo
Piagnucolo
Ruba la mia vista
Ma non il mio cuore
Ho perso la mia seconda casa
(Il tuo) figlio adottato, il triste figlio adottato

Piagnucolone

* traduzione inviata da El Dalla

Tags: - 60 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .