Of rage and war – Savatage

Of rage and war (Della rabbia e della guerra) è la traccia che apre il sesto album dei Savatage, Gutter Ballet, uscito il 1 dicembre 1989.

Formazione dei Savatage (1989)

  • Jon Oliva – voce, pianoforte
  • Criss Oliva – chitarre
  • Chris Caffery – chitarre, tastiere
  • Johnny Lee Middleton – basso
  • Steve Wacholz – batteria

Traduzione Of rage and war – Savatage

Testo tradotto di Of rage and war (J.Oliva, C.Oliva, O’Neill) dei Savatage [Atlantic]

Of rage and war

You got Lybia you got the Russians
You got civilian planes crashing to the oceans
Airports full of terrorists
Nazi skins anarchists
When are they gonna learn

Better listen to me you son of a bitch
Better disarm those missiles
sleeping in the ditch
You have no goddamn right t
o do the things you do
The world would be a better place
if we were rid of you
Of rage and war

Every country’s got the bomb
The scientists are working on
Chemical weapons to melt the flesh
With no source of defense
Shoot me I’ll shoot you
Like there’s nothing better to do
Who’s the loser in the end

Better listen to me you son of a bitch
Better disarm those missiles
sleeping in the ditch
You have no goddamn right
to do the things you do
The world would be a better place
if we were rid of you
Of rage and war

War broods in foreign lands
Missiles launch upon command
Islam Lebanon what the hell is going on
Ambassadors who say they try
Negotiating suicide
Are they prepared to face the end
Of rage and war

Della rabbia e della guerra

Hai la Libia, hai i russi
Hai aerei civili che affondano negli oceani
Aeroporti pieni di terroristi
Anarchici skinhead nazisti
Quando impareranno?

Faresti meglio ad ascoltarmi, figlio di puttana
Faresti meglio a disarmare quei missili
nascosti nel fosso
Non hai il dannato diritto
di fare ciò che fai
Il mondo sarebbe un posto migliore
se ci liberassimo di te
Della rabbia e della guerra

Ogni paese ha la bomba
E gli scienziati stanno lavorando su
Armi chimiche che sciolgono la carne
Senza possibilità di difendersi
“Sparami, ti sparerò anch’io”
E come se non ci fosse nient’altro da fare
E alla fine chi è che perde?

Faresti meglio ad ascoltarmi, figlio di puttana
Faresti meglio a disarmare quei missili
nascosti nel fosso
Non hai il dannato diritto
di fare ciò che fai
Il mondo sarebbe un posto migliore
se ci liberassimo di te
Della rabbia e della guerra

La guerra è imminente nei paesi stranieri
I missili vengono lanciati a comando
Islam, Libano, che ca##o sta succedendo?
Gli ambasciatori dicono che provano
A negoziare un suicidio
Ma sono preparati ad affrontare la fine?
Della rabbia e della guerra

Tags:, - 185 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .