Petalstorm – Elvenking

Petalstorm (Tempesta di petali) è una bonus track della versione giapponese del terzo album degli Elvenking, The Winter Wake, pubblicato il 27 gennaio del 2006.

Formazione Elvenking (2006)

  • Damnagoras – voce
  • Aydan – chitarra
  • Gorlan – basso
  • Zender – batteria
  • Elyghen – violino, tastiere

Traduzione Petalstorm – Elvenking

Testo tradotto di Petalstorm (Aydan) degli Elvenking [AFM]

Petalstorm

Have you seen?
There is a hidden corner on these lands
Where cold waits patiently
Where, they say, the colour of the things is real.

Can’t you see?
Take a sit down here
And take a bowl of calamint tea
It will keep you warm
until the night is gone.

And time after time,
Fall arises,
with all his leaves whirling in the sky
The year is passing by
Winter rises,
bringing along a cloak
full of cries, of cries.

Leaving all your memories far behind
The night brings along four thorns of farewell
Sitting down with my nightgown
unsweetened goodbye,
Everlasting goodbye

Do you believe?
Every change of season memories
Rain like a petals’ storm
And the horizon line
dividing right from wrong.

Come with me,
If the silence is a torment
And the wait wounds up your chest
If the grandeur of these lands
doesn’t heal your soul

And mile after mile
Spring arrives,
and with it, sweet colours for a while
Dawn is turning bright
Summer rises, a
nd bitter tears fall
from your eyes, your eyes

Leaving all your memories far behind
The night brings along four thorns of farewell
Sitting here with my nightgown
unsweetened goodbye,
Everlasting goodbye

When there is a voice recalling,
when a whisper is resounding
When a feather’s grazing you again, you start traveling with your mind
When the flowers lose their blossoms,
(the) colour of your face is withered
Still your mind back to where you lived,
to your little garden

Leaving all your memories far behind
The night brings along four thorns of farewell
Sitting here with my nightgown
unsweetened goodbye,
Everlasting goodbye

Tempesta di petali

Hai visto?
C’è un angolo nascosto in queste terre
Dove il freddo aspetta pazientemente
Dove, dicono, il colore delle cose sia quello vero

Non riesci a vedere?
Siediti quaggiù
e prendi una tazza di tè alla menta nepitèlla
Ti terrà caldo finché
la notte non se ne sarà andata

E di volta in volta
l’Autunno sorge
Con tutte le sue foglie che turbinano nel cielo
L’anno sta passando,
l’Inverno s’innalza
Portando con sé un mantello
pieno di grida, di grida

Lasciando tutti i tuoi ricordi molto indietro
La notte porta con sé quattro spine d’addio
Sedendo con la mia camicia da notte
un amaro addio
Un addio eterno

Ci credi?
Ogni cambio di stagione I ricordi
sono pioggia come una tempesta di petali
E la linea dell’orizzonte
divide il giusto dall’errato

Vieni con me,
Se il silenzio è un tormento
E l’attesa ti ferisce il cuore
Se la grandiosità di queste terre
non guarisce la tua anima

E chilometro dopo chilometro,
arriva la Primavera
E con lei, dolci colori per un po’ di tempo
L’alba si sta trasformando splendente,
si alza l’Estate
E lacrime amare cadono
dai tuoi occhi, i tuoi occhi

Lasciando tutti i tuoi ricordi molto indietro
La notte porta con sé quattro spine d’addio
Sedendo con la mia camicia da notte
un amaro addio
Un addio eterno

Quando c’è una voce che rievoca
Quando risuona un bisbiglio
Quando una piuma ti sfiora di nuovo
Cominci a viaggiare con la tua mente
Quando i fiori perdono le loro fioriture
(Il) colore del tuo viso è appassito
La tua mente torna ancora a dove vivevi
Al tuo piccolo giardino

Lasciando tutti i tuoi ricordi molto indietro
La notte porta con sé quattro spine d’addio
Sedendo con la mia camicia da notte
un amaro addio
Un addio eterno

* traduzione inviata da Music-Freak11

Tags: - 182 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .