Psychopathy red – Slayer

Psychopathy red (Psicopatia rossa) è la traccia numero nove ed il primo singolo del decimo album degli Slayer, World painted blood, pubblicato il 30 ottobre del 2009. Il brano fa riferimento alle vicende del serial killer Andrei Chikatilo accusato, in Unione Sovietica, dell’omicidio di 53 donne e bambini fra il 1978 ed il 1990.

Formazione Slayer (2009)

  • Tom Araya – voce, basso
  • Kerry King – chitarra
  • Jeff Hanneman – chitarra
  • Dave Lombardo – batteria

Traduzione Psychopathy red – Slayer

Testo tradotto di Psychopathy red (Hanneman) dei Slayer [American]

Psychopathy red

Body count
Laid out mutilated
It’s your time to die
Desolate
Lure kill satisfaction
Climax with your death
All alone
My prey intimidated
Feed my lust for fear
Dehumanise
Cry out stimulated
Your screams fill my soul

Systematic death
A physical fear
Psychopathy red
After death gratification

Graphic dreams
Played out insatiable
Can’t control the urge
Innocence
Drop dead suicidal
A pain that I posses
Vindictive
Past crimes insidious
This is my redemption
Violate
Force down penetrate
Your eyes reflecting horror

Systematic death
A physical fear
Psychopathy red
After death gratification

Perversion
Slow death agonizing
Stab around the eyes
Flow of blood
Warm taste brings me pleasure
Eclipsing all reason
Pushing sperm
In her imitation
Painful act in vain
Organs cooked,
bled out potency
Now I am complete

Systematic death
A physical fear
Psychopathy red
After death gratification

Psicopatia rossa

Conteggio del corpo
disposti mutilati
È la tua ora di morire
Desolato
Attirare, uccidi, soddisfazione
l’apice con la tua morte
Tutto solo
La mia preda messa a disagio
Alimenta la mia brama di paura
Disumanizzare
Grida stimolate
Le tue grida riempiono la mia anima

Morte sistematica
Una paura fisica
Psicopatia rossa
Dopo la gratificazione della morte

Sogni realistici
Insaziabile voglia di giocare
Impossibile controllare la voglia
Innocenza
Cadere morto suicida
Un dolore che domino
Vendicativo
Passati crimini insidiosi
Questa è la mia redenzione
Violare
Forzare, penetrare
I tuoi occhi riflettono l’orrore

Morte sistematica
Una paura fisica
Psicopatia rossa
Dopo la gratificazione della morte

Perversione
Una morte lenta e agonizzante
Una pugnalata attorno agli occhi
Flusso di sangue
Sapore caldo mi porta piacere
Eclissando tutte le ragioni
spingendo lo sperma
nella sua imitazione
Un doloroso atto invano
Organi cotti
dissanguata potenza
Ora mi sento completo

Morte sistematica
Una paura fisica
Psicopatia rossa
Dopo la gratificazione della morte

Tags:, , - 531 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .