Resurrection – Ark

Resurrection (Resurrezione) è la traccia numero quattro del secondo album degli Ark, Burn the Sun, pubblicato il 23 marzo del 2001.

Formazione Ark (2001)

  • Jørn Lande – voce
  • Tore Østby – chitarra
  • Randy Coven – basso
  • john Macaluso – batteria
  • Mats Olausson

Traduzione Resurrection – Ark

Testo tradotto di Resurrection (Macaluso, Lande, Østby) degli Ark [InsideOut Music]

Resurrection

High on you
I feel love again
There’s no pretending here
It’s long ago
since I’ve had a reason
so strong and true…
It’s all because of you, girl

I used to be a bird of prey
Crying to be heard
A heavy heart
Carrying the weight of sorrow

Talking about it
you were there,
saving me from darkness
Life has never been
– ever seemed
so bright
On the day you came to me
the way that you paralyze
– no disguise
I realize the power
lost in a sea of love
Don’t wake me if I’m dreaming

I used to be a bird of prey
Crying to be heard
A heavy heart
Carrying the weight of sorrow

Solitude and broken hearts
living all around us
Centuries of asking
“Why the wind blows here”
Search a solution
to save us from pain
from falling to pieces
I survived
a war with demons
and I’ve erased the past
It’s a new beginning
Waking up
Waking from my sleep
I feel alive
and we’re gonna dance

You woke me from my sleep
I feel alive baby
and we’re gonna dance tonight
It’s alright baby

I used to be a bird of prey
Crying to be heard
A heavy heart
Carrying the weight of sorrow

And the piper plays the call
Come on,
come marching on

Resurrezione

Alto su di te
Sento di nuovo l’amore
Non c’è finzione qui
È stato molto tempo fa
l’ultima volta che ho avuto una ragione
così forte e vera…
È tutto grazie a te, ragazza

Un tempo ero un avvoltoio
Che grida per essere udito
Un cuore pesante
Che porta il peso del dolore

A questo proposito,
tu eri là,
a salvarmi dalle tenebre
La vita non è mai stata
– non è mai sembrata
così splendente
Il giorno in cui sei venuta da me
il modo in cui ti paralizzi
– nessun travestimento
Mi rendo conto del potere
perso in un mare d’amore
Non svegliarmi se sto sognando

Un tempo ero un avvoltoio
Che grida per essere udito
Un cuore pesante
Che porta il peso del dolore

Solitudine e cuori spezzati
che vivono tutt’attorno a noi
Secoli chiedendo:
“Perché il vento soffia qui”
Cercate una soluzione
per salvarci dal dolore
dal cadere a pezzi
Sono sopravvisuto
ad una guerra contro demoni
e ho cancellato il passato
È un nuovo inizio
Svegliandomi
Svegliandomi dal mio sonno
Mi sento vivo
e noi danzeremo

Mi hai svegliato dal mio sonno
Mi sento vivo baby
e noi danzeremo stanotte
Va bene così baby

Un tempo ero un avvoltoio
Che grida per essere udito
Un cuore pesante
Che porta il peso del dolore

E il pifferaio suona la chiamata
Dai,
continua a marciare

* traduzione inviata da Music-Freak11

Tags: - 75 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .