Sadly sings destiny – Blind Guardian

Sadly sings destiny (Il destino canta tristemente) è la traccia numero quattro del settimo album dei Blind Guardian, A Night at the Opera, pubblicato il 4 marzo del 2002.

Formazione Blind Guardian (2002)

  • Hansi Kürsch – voce
  • André Olbrich – chitarra
  • Marcus Siepen – chitarra
  • Thomas Stauch – batteria

Traduzione Sadly sings destiny – Blind Guardian

Testo tradotto di Sadly sings destiny (Olbrich,Kürsch) dei Blind Guardian [Virgin]

Sadly sings destiny

A wooden cup
and a crown of thorns
Will set up the stage
for the cross
I rent a room next door
There is nothing more
No further voices to hear
I’ll be free

It doesn’t matter anymore
that someone’s knocking at my door
I’ve known it long before
the Galilean’s on the floor
Shame on me, shame on me
I’m a tool and nothing more

I can feel it’s getting nearer
Images they’ll turn out clearer
Creeps in and out of your mind
I’m destiny personified
I know there’s something more behind
But is it really justified
To sacrifice, to crucify
The rescue of the human kind

Sadly sings destiny
Sadly sings destiny
“For ages I’ve been waiting
Now spring is in the air
Let it in”

Sadly sings destiny
Sadly sings destiny
“For ages I’ve been waiting
Now spring is in the air
Let it in”

I hear them howling hear them scream
The raging mob turns mad it seems
“The king’s in town
We need a crown”
I think we all know how it ends

“So we’re not going take it longer”
So all I know is I don’t care
“So we’re not going take it longer”
Now we are aware

I can feel it’s getting nearer
Images they’ll turn out clearer
Creeps in and out of your mind
I’m destiny personified
I know there’s something more behind
But is it really justified
To sacrifice, to crucify
The rescue of the human kind

Sadly sings destiny
Sadly sings destiny
“For ages I’ve been waiting
Now spring is in the air
Let it in”

Sadly sings destiny
Sadly sings destiny
“For ages I’ve been waiting
Now spring is in the air
Let it in”

There I tie the ass
There I tie the colt
Begging for a last chance

I hear the voices say
“We get him home tonight
and that’s all you need to know”
I’m alone

So I can’t stand it any longer
And don’t want to see it all
Nazarene, your vision will come true
Will come true
They’ll get you

I can feel it’s getting nearer
Images they’ll turn out clearer
Creeps in and out of your mind
I’m destiny personified
I know there’s something more behind
But is it really justified
To sacrifice, to crucify
The rescue of the human kind

Sadly sings destiny
Sadly sings destiny
“For ages I’ve been waiting
Now spring is in the air
Let it in”

Sadly sings destiny
Sadly sings destiny
“For ages I’ve been waiting
Now spring is in the air
Let it in”

Il destino canta tristemente

Un bicchiere di legno
E una corona di spine
Saranno lo scenario
Della croce
Ho affittato una stanza qua accanto
Ma non c’è nient’altro
Non ci sono più voci da ascoltare
Sarò libero

Non importa più
Che qualcuno stia bussando alla mia porta
Lo sapevo da molto tempo
Galileo è sul pavimento
Devo vergognarmi, devo vergognarmi
Sono solo un oggetto e niente di più

Sento che si sta avvicinando
Le immagini si schiariranno
Si infileranno nella tua mente
Io sono la personificazione del destino
So che c’è qualcos’altro
Ma c’è davvero una giustificazione
Per sacrificare, per crocifiggere
La salvezza della razza umana?

Il destino canta tristemente
Il destino canta tristemente
Ho aspettato anni e anni
E adesso la primavera è nell’aria
Lasciatela entrare

Il destino canta tristemente
Il destino canta tristemente
Ho aspettato anni e anni
E adesso la primavera è nell’aria
Lasciatela entrare

Sento le loro urla e i loro ululati
Sembra che la massa rabbiosa si stia infuriando
“Il re è arrivato in città
Ci serve una corona”
Penso che tutti sappiano com’è andata a finire

Non sopporteremo più ciò che sta venendo fatto
Tutto ciò che so è che non me ne frega niente
Non sopporteremo più ciò che sta venendo fatto
Adesso ci siamo risvegliati

Sento che si sta avvicinando
Le immagini si schiariranno
Si infileranno nella tua mente
Io sono la personificazione del destino
So che c’è qualcos’altro
Ma c’è davvero una giustificazione
Per sacrificare, per crocifiggere
La salvezza della razza umana?

Il destino canta tristemente
Il destino canta tristemente
Ho aspettato anni e anni
E adesso la primavera è nell’aria
Lasciatela entrare

Il destino canta tristemente
Il destino canta tristemente
Ho aspettato anni e anni
E adesso la primavera è nell’aria
Lasciatela entrare

Lego il mio corpo
Lego il mio puledro
E supplico per avere un ultima opportunità

Sento delle voci che dicono
“Stanotte lo porteremo a casa e
Questo è tutto ciò che devi sapere”
E mi ritrovo da solo

Non posso più sopportarlo
E non voglio vedere tutto
Nazareno, la tua visione si avvererà
Si avvererà
Ti prenderanno

Sento che si sta avvicinando
Le immagini si schiariranno
Si infileranno nella tua mente
Io sono la personificazione del destino
So che c’è qualcos’altro
Ma c’è davvero una giustificazione
Per sacrificare, per crocifiggere
La salvezza della razza umana?

Il destino canta tristemente
Il destino canta tristemente
Ho aspettato anni e anni
E adesso la primavera è nell’aria
Lasciatela entrare

Il destino canta tristemente
Il destino canta tristemente
Ho aspettato anni e anni
E adesso la primavera è nell’aria
Lasciatela entrare

Tags: - 201 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .