Standing alone – Tyketto

Standing alone (Restare da solo) è la traccia numero cinque del primo album dei Tyketto, Don’t Come Easy, pubblicato nel 1991.

Formazione Tyketto (1991)

  • Danny Vaughn – voce
  • Brooke St James – chitarra
  • Jimi Kennedy – basso
  • Michael Clayton Arbeeny – batteria

Traduzione Standing alone – Tyketto

Testo tradotto di Standing alone dei Tyketto [Geffen]

Standing alone

Starin’ out the window
Like I’m waiting for a change
As if I’d stare long enough
I’d see it when it came

I used the book of numbers
By the silent telephone
I called up everyone I found
But didn’t talk to no one

And the rain comes down
As if it’s trying to wash me away
And there ain’t no romantic
Movin’ lines like they say

Standing alone
Like I got nowhere to go
Standing alone
Like the day that I was born
Out on my own
I believe this boy has grown
Standing alone

Ain’t no way to take a blow
When every cheek’s been turned
I can’t show another side
When every side’s been burned

I’m helpless,
can’t fight a raging heart
And I got no use for bein’ torn apart
And the world don’t seem
To have no use for me
‘Cause you’ve given nothing
And nothing isn’t free

Standing alone
Like I got nowhere to go
Standing alone
Like the day that I was born
Out on my own
I believe this boy has grown
Standing alone

You can’t keep it all inside
I need someone else
To stand with me by my side
Give me something to fight
Something to hold on to
I just don’t wanna be standing alone

And the rain comes down
As if it’s trying to wash me away
And there ain’t no romantic
Movin’ lines, like they say

Standing alone
Like I got nowhere to go
Standing alone
Like the day that I was born
Out on my own
I believe this boy has grown
Standing alone

Restare da solo

Sto guardando fuori dalla finestra
come stessi aspettando un cambiamento
cose se guardando abbastanza a lungo
lo potessi vedere quando arriva

Ho usato la rubrica telefonica
accanto al telefono silenzioso
ho chiamato tutti quelli che ho trovato
ma non ho parlato con nessuno

E la pioggia scende
come stesse cercando di lavarmi via
e non c’è niente di romantico
nella sua traiettoria come dicono

Restare da solo
come non avessi un posto dove andare
Restare da solo
come il giorno che sono nato
Fuori per conto mio
Credo che questo ragazzo è cresciuto
Restando da solo

Non c’è modo di sopportare un colpo
quando hai porto tutte le guance
Non posso mostrare un altro lato
Quando ogni lato è stato bruciato

Sono impotente,
non posso combattere un cuore infuriato
e non sono abituato ad essere fatto a pezzi
ed il mondo sembra non
avere nessuna scopo per me
perchè tu non hai dato niente
e niente non è gratis

Restare da solo
come non avessi un posto dove andare
Restare da solo
come il giorno che sono nato
Fuori per conto mio
Credo che questo ragazzo è cresciuto
Restando da solo

Non puoi tenere tutto dentro
Ho bisogno di qualcun altro
che stia con me al mio fianco
e mi dia qualcosa per cui lottare
Qualcosa per cui tener duro
Davvero non voglio restare da solo

E la pioggia scende
come stesse cercando di lavarmi via
e non c’è niente di romantico
nella sua traiettoria come dicono

Restare da solo
come non avessi un posto dove andare
Restare da solo
come il giorno che sono nato
Fuori per conto mio
Credo che questo ragazzo è cresciuto
Restando da solo

Tags:, - 95 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .