Stay with me a while – Savatage

Stay with me a while (Stai con me per un po’) è la traccia che apre il dodicesimo album in studio dei Savatage, Poets and Madmen, pubblicato il 3 aprile del 2001.

Formazione Savatage (2001)

  • Jon Oliva – voce, tastiere
  • Chris Caffery – chitarra
  • Johnny Lee Middleton – basso
  • Jeff Plate – batteria

Traduzione Stay with me a while – Savatage

Testo tradotto di Stay with me a while (Caffery, Oliva, Paul O’Neill) dei Savatage [SPV]

Stay with me a while

Somewhere in this universe
of lost forgotten dreams
The silence weaves a tapestry
of once enchanted themes
The shadows listen carefully
and question what it means

For stories have lives of their own
But what good’s a story whose
end is unknown

Stay with me
For the little night that’s left to be
For a moment in a memory
That time cannot defile
Stay with me
Where the night still offers amnesty
And the ending is
tomorrow’s unborn child
And stay with me awhile

The darkness covers everything
and carefully watches all
It hides behind the storm’s lightning
and cushions every fall
And everything it witnesses
it always can recall

Like things that the heart can regret
Bury in time and then try to forget

Stay with me
For the little night that’s left to be
For a moment in a memory
That time cannot defile
Stay with me
While the night still offers amnesty
And the ending is still
yet to be tomorrow’s unborn child
And stay with me awhile

Stai con me per un po’

Da qualche parte in questo universo
di sogni dimenticati da tempo
Il silenzio tesse un arazzo
di temi una volta incantati
Le ombre ascoltano con attenzione
e si chiedono cosa significhi

Perché le storie hanno una vita a sé stante
Ma a che serve una storia di cui
non si conosce il finale

Stai con me
Per il poco che resta della notte
Per un momento nei ricordi
Che il tempo non potrà negare
Stai con me
Dove la notte ancora offre amnistia
E la fine è un bambino
del domani non ancora nato
Stai con me per un po’

Le tenebre coprono tutto
E scrutano con attenzione ogni cosa
Si nascondo dietro ai fulmini della tempesta
E attutiscono ogni caduta
E ogni cosa che vedono
Possono ricordarla per sempre

Come cose che il cuore può rimpiangere
Seppellire nel tempo e cercare di dimenticare

Stai con me
Per il poco che resta della notte
Per un momento nei ricordi
Che il tempo non potrà negare
Stai con me
Dove la notte ancora offre amnistia
E la fine è un bambino
del domani non ancora nato
Stai con me per un po’

Tags: - 322 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .