The trees have eyes – King Diamond

The trees have eyes (Gli alberi hanno gli occhi) è la traccia che apre, dopo l’intro Upon the cross, il nono album di King Diamond, House of God, pubblicato il 20 giugno del 2006.

Formazione (2006)

  • King Diamond – voce
  • Andy LaRocque – chitarra
  • Glen Drover – chitarra
  • David Harbour – basso
  • John Luke Hébert – batteria

Traduzione Upon the cross – King Diamond

Testo tradotto di Upon the cross (Diamond) di King Diamond [Massacre]

Upon the cross

Upon the Cross he did not die,
they tortured him, but he survived
Smuggled across the open sea,
to Southern France, tranquility

There he married Magdalene,
and founded another dynasty
A church was built upon a hill,
to serve all of the gods at will

Sulla croce

Lui non è morto sulla croce,
l’hanno torturato ma è sopravvissuto
Clandestinamente attraverso il mare aperto
e arrivò alla tranquillità del sud della Francia

Lì sposò Maddalena e
fondò un’altra dinastia
Una chiesa venne costruita su una collina,
per servire la volontà di tutti gli Dei

Traduzione The trees have eyes – King Diamond

Testo tradotto di The trees have eyes (Diamond, LaRocque) di King Diamond [Massacre]

The trees have eyes

I’d been riding hard most of the night,
wooded ravines on a mountain side
My horse was getting tired… and so was I
Up there the moon was full,
down here darkness ruled
The trees were so much higher
than they were meant to

In what is known as
“The Devil’s Hide”
I knew I was not alone,
and it was not that crazy moon above
Oh no… I could feel the trees have eyes

I used to know this road so well,
many a time I was here before
But now it seemed so different,
the road was no more
I was lost, I stopped and looked around
I had this eerie feeling,
that I was being watched

In what is known as
“The Devil’s Hide”
I knew I was not alone,
and it was not that crazy moon above
Oh no… I could feel the trees have eyes
Watching me
The trees have eyes,
watching me

Then the sound
I didn’t wanna hear,
howling at the moon
Eyes I didn’t wanna see,
I should have turned around

So much louder,
the howling was chilling my bones
One wolf grown to a dozen,
and here I was alone
Yellow eyes… they were everywhere…
yellow eyes…
as I prepared to die

Suddenly there she was,
in a halo of light
Suddenly there she was,
silvery black and white
The bluest magical eyes staring right into mine
Never ever had I seen in a wolf,
such a beautiful beast

In what is known as
“The Devil’s Hide”
I knew I was not alone,
and it was not that crazy moon above
Oh no… I could feel the trees have eyes

Gli alberi hanno gli occhi

Avevo cavalcato tutta la notte, attraverso le
montagne e lungo burroni pieni di fogliame
Il mio cavallo si stava stancando… e anch’io
La luna risplendeva in alto nel cielo,
l’oscurità regnava sul terreno
E gli alberi sembravano più alti
di quanto dovessero

Ero nel luogo chiamato
“Il nascondiglio del Diavolo”
E sapevo di non essere solo,
non era la luna nel cielo a farmi sentire così
Oh no… Era come se gli alberi avessero gli occhi

Conoscevo bene quella strada,
ci ero passato moltissime volte prima di allora
Ma sembrava così diversa,
la strada non sembrava più la stessa
Mi ero perso, mi fermai e mi guardai intorno
Avevo una strana sensazione,
era come se stessi venendo osservato

Ero nel luogo chiamato
“Il nascondiglio del Diavolo”
E sapevo di non essere solo,
non era la luna nel cielo a farmi sentire così
Oh no… Era come se gli alberi avessero gli occhi
E mi stanno guardando
Gli alberi hanno gli occhi…
E mi stanno guardando!

Poi si sentì un suono che
non avrei mai voluto sentire,
un ululato per la luna
Vidi occhi che non avrei mai voluto vedere,
avrei dovuto girarmi dall’altra parte

Poi il volume aumentò,
quel suono mi dava i brividi lungo la spina dorsale
Apparve prima un lupo, poi una dozzina,
ed io ero lì da solo
I loro occhi gialli… erano ovunque…
i loro occhi gialli…
mentre mi preparavo alla morte

Poi improvvisamente lei apparve,
in un alone di luce
Poi improvvisamente lei apparve
colorata d’argento, bianco e nero
I suoi magici occhi azzurri fissavano i miei
Non avevo mai visto una bestia
così bella in forma di un lupo

Ero nel luogo chiamato 
”Il nascondiglio del Diavolo”
E sapevo di non essere solo,
non era la luna nel cielo a farmi sentire così
Oh no…Era come se gli alberi avessero gli occhi

Tags: - 132 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .