Among ancestor – Turisas

Among ancestor (Tra gli antenati) è la traccia numero otto del primo album dei Turisas, Battle Metal, pubblicato il 26 luglio del 2004.

Formazione Turisas (2004)

  • Mathias Nygård – voce
  • Jussi Wickström – chitarra, basso
  • Georg Laakso – chitarra
  • Tude Lehtonen – batteria
  • Antti Ventola – tastiere

Traduzione Among ancestor – Turisas

Testo tradotto di Among ancestor dei Turisas [Century]

Among ancestor

A peaceful grove,
in treetops above the whisper of the wind
It echoes over fields, over endless wilderness
You close your eyes and there you are
among your ancestors
They greet you,
welcomed to enter the war
for the freedom of their heirs

Over the vastest fields,
bearing the strongest shields
Our fathers rode
Through the thickest brakes,
armed with the sharpest stakes
To none they bowed

The Northern blow cuts through your skin
as swells beat your vessel
The open sea surrounding
seems dark and cold
You wonder why men around
you sit quiet for themselves
Staring into the darkness…

They know what awaits them there
It is victory, or death

The calm Baltic Sea
reflects the first morning sunbeams
A rosy-fingered dawn over the seas,
an illusion of peace
Straight ahead a palisade steep
The time has come, “Hit the beach!”

Over the vastest fields,
bearing the strongest shields
Our fathers rode
Through the thickest brakes,
armed with the sharpest stakes
To none they bowed

A peaceful grove,
in treetops above the whisper of the wind
It echoes over fields, over endless wilderness
You close your eyes and there you are
among your ancestors
They greet you,
welcomed to enter the war
for the freedom of their heirs

At last, the moment you’ve been waiting for
Now it’s time to fight or fall
The enemy line getting closer and closer
You distinguish his eye-whites
and pull your sword… “Strike!”

You see your blade cut off his head
Another father ends up dead
No time to think
who will miss him at nights
Another slash and someone’s husband dies

See the fear in their eyes
“Their lines are scattered, hunt them down!”
None were left alive to tell their wives

Tra gli antenati

Un tranquillo boschetto,
sopra le cime degli alberi il sussurro del vento
Risuona sui campi, su infinite lande selvagge
Chiudi gli occhi ed eccoti qui
tra i tuoi antenati
Ti salutano
ti daranno il benvenuto alla guerra
che renderà liberi i loro eredi

Sui campi più vasti,
portando gli scudi più forti
I nostri padri hanno cavalcato
tra le boscaglie più fitte
armati dalle lance più affilate
non si sono inchinati a nessuno

Il vento del nord ti taglia la pelle
mentre le onde sbattono sulla tua nave
Il mare aperto che ti circonda
sembra buio e freddo
Ti chiedi perché gli uomini attorno a
dove siedi siano tranquilli con se stessi
fissando l’oscurità…

Loro sanno cosa li attende lì
La vittoria o la morte

Il calmo Mare Baltico
riflette i primi raggi di sole del mattino
Le rosee dita dell’alba si distendono sui mari
un’illusione di pace
Proprio davanti a noi una ripida palizzata
È giunto il momento “Assaltate la spiaggia!”

Sui campi più vasti,
portando gli scudi più forti
I nostri padri hanno cavalcato
tra le boscaglie più fitte
armati dalle lance più affilate
non si sono inchinati a nessuno

Un tranquillo boschetto,
sopra le cime degli alberi il sussurro del vento
Risuona sui campi, su infinite lande selvagge
Chiudi gli occhi ed eccoti qui
tra i tuoi antenati
Ti salutano
ti daranno il benvenuto alla guerra
che renderà liberi i loro eredi

Alla fine il momento che stavi aspettando
Ora è il momento di combattere o morire
Le linee nemiche si fanno sempre più vicine
Riesci a vedere il bianco dei suoi occhi
e sfoderi la spada… “Colpito!”

Vedi la tua lama tagliargli la testa
Un altro padre finisce morto
Non c’è tempo di pensare
a chi mancherà la notte
Un altro colpo e il marito di qualcuno muore

Vedi la paura nei loro occhi
“Le loro linee sono in rotta, finiteli!”
Nessuno rimarrà vivo per raccontarlo alle mogli

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *